“The Country”. Martin Crimp riporta la Morante a teatro

Al Teatro Eliseo fino al 16 dicembre 2012
di Ilaria Pacelli - 27 Novembre 2012

Il Teatro Eliseo sarà la cornice del grande ritorno a teatro di Laura Morante. Dal 27 novembre al 16 dicembre 2012 va in scena “The Country” di Martin Crimp, traduzione Alessandra Serra per la regia Roberto Andò, con Laura Morante. Protagonista maschile Gigio Alberti, nel cast anche la giovane Stefania Ugomari Di Blas.

E’ al Teatro Greco di Siracusa, assistendo all’Antigone di Irene Papas, che Laura Morante ha sentito riaffiorare, più forte che mai, il desiderio di tornare sul palco del teatro. All’inizio la paura della tourneè ha avuto la meglio, poi quando si è trovata il testo di Martin Crimp tra le mani, ogni remora si è sciolta. Dopo l’esordio alla regia cinematografica con “Ciliegine”, la Morante, insieme a Roberto Andò, ha deciso di buttarsi in questa nuova avventura e di tornare a teatro.

“Leggendo The country, dapprima nella bella traduzione di Alessandra Serra, poi nell’originale inglese – scrive Andò – ho avuto la conferma di un autore di prima grandezza, col dono di una scrittura magistrale". Martin Crimp è considerato uno dei più interessanti drammaturghi contemporanei, con grande controllo e intelligenza teatrale offre una visione critica della società postmoderna geniale e convincente. 

Dar Ciriola asporto

Una casa di Campagna e tre personaggi: Corinne, Richard e Rebecca. Parte da qui Martin Crimp e genera il mistero a partire da un incidente che fa da antefatto all’azione. Richard ha trovato una giovane donna svenuta per strada e l’ha portata in casa, Corinne ha il dubbio che lui la conoscesse già e da qui, passo dopo passo, lo spettatore verrà informato che la coppia è da tempo ostaggio di un altro ospite inquietante. Una storia di menzogne, di persone legate da inesplicabili sottomissioni, da torbide attrazioni sbilanciate, una storia d’amore tra un uomo e una donna in attesa di redenzione. 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti