Torre della Cervelletta: confermati per marzo i lavori di cerchiatura

Antonio Barcella - 28 Febbraio 2020

In un post Facebook la presidente della Commissione Cultura di Roma Capitale Eleonora Guadagno annuncia  l’inizio dei lavori per la messa in sicurezza della torre medievale della Cervelletta in marzo: “Il 26 febbraio 2020 si è svolta una nuova Commissione Cultura sul tema, nella quale è emerso che entro marzo prossimo verrà allestito il cantiere per la messa in sicurezza della torre medievale e del casale, grazie a un nuovo progetto esecutivo, che prevederà operazioni come ad esempio la cerchiatura della torre, la rimozione della vegetazione infestante, l’installazione di una nuova copertura temporanea e tutti gli interventi necessari.
Grazie all’adozione della procedura in somma urgenza si è riusciti a stanziare ulteriori 100 mila euro oltre a 213 mila già vincolati e si riuscirà a procedere in tempi rapidi alla cantierizzazione.
Anche le attività dell’estate Romana verranno garantite, grazie a una rimodulazione della recinzione di sicurezza, che in alcuni casi il dipartimento Ambiente ha valutato di porre oltre i 10 metri a causa della presenza di muretti di contenimento deteriorati, pozzetti senza copertura e cavità sotterranee.
Roma Natura come di sua competenza provvederà alla sistemazione dei muretti di contenimento e dei pozzetti così da consentire ai cittadini di vivere spazi più ampi intorno al casale nella massima sicurezza.
Inoltre la commissione ha richiesto al dipartimento Patrimonio di procedere con l’accatastamento della Casa di Roberto, edificio limitrofo al casale con l’obiettivo di andare a realizzare un presidio collettivo per la torre in attesa che si avvii la progettazione partecipata e quindi la ristrutturazione e valorizzazione del manufatto.
Con l’occasione lancio un appello al Mibact e Regione Lazio,considerando che sia il presidente Zingaretti sia il ministro Franceschini si sono mostrati molto disponibili, almeno a parole, chiedendo a chi ha più disponibilità finanziarie di dimostrare con fatti concreti la volontà di restituire questo prezioso bene alla collettività.
Ringrazio in particolare il Coordinamento Uniti per la Cervelletta per l’impegno e l’attenzione dimostrata durante tutti questi mesi.”

Il Coordinamento Uniti per la Cervelletta risponde: “Manteniamo alta la guardia!”

“Che ci fosse una accelerazione per la salvaguardia del Casale della Cervelletta – afferma in un comunicato il Coordinamento UNiti per la Cervelletta – era risultato evidente nell’incontro di venerdì 21 febbraio nell’incontro organizzato dal Coordinamento Uniti per la Cervelletta alla Vaccheria Nardi.
Una sala gremita di cittadini, consapevoli della situazione, vivacemente partecipi del dibattito, determinati nel rivendicare i fondi per la messa in sicurezza della Torre e del Casale, la revisione della recinzione, il diritto a godere il Parco della Cervelletta nella sua interezza. Un livello di partecipazione e discussione corrisposto a pieno dai rappresentanti istituzionali presenti: per il MiBACT Pino Battaglia, per l’Assessorato all’ambiente Alessandra Orlandini , per la VI Commissione Capitolina la Presidente Eleonora Guadagno, per RomaNatura il Presidente Maurizio Gubbiotti.
In quella sede sono state date ampie assicurazioni sul coinvolgimento del Ministero per i beni e le attività culturali che, anche attraverso la sovrintendenza ha preannunciato un proprio intervento; una ufficiale presa in carico è giunta dall’Assessorato all’ambiente, mentre dalla Presidente della commissione cultura e dal primo responsabile di Roma Natura, sono giunte rassicurazioni per il riposizionamento della recinzione , per l’impegno di fondi aggiuntivi allo stanziamento di 215.000 euro vincolati.
Il dibattito si è rasserenato e il 26 febbraio il Coordinamento è tornato a partecipare alla commissione cultura che aveva precedentemente disertato per protesta.
E in sede di commissione VI, sono stati confermati tutti gli impegni assunti:
1) È stata definita la somma urgenza per la messa in sicurezza della torre e del Casale; il Funzionario servizi ambientali Massimo Lesti ha spiegato che questa procedura consentirà di usufruire di ulteriori 100.000 euro; con ulteriore dichiarazione è stato fissato entro il prossimo marzo la cantierizzazione e l’avvio dei lavori. Inoltre è stato affidato l’aggiornamento del progetto che consentirà di intervenire con i 215.000 euro
2) E’ stata ribadito e ufficializzato il riposizionamento della recinzione che si realizzerà entro pochi giorni e che vedrà coinvolta RomaNatura nella sistemazione di muretti e di pozzetti privi di copertura.
3) Si prevede di velocizzare l’accatastamento del fabbricato rurale (la così detta casa di Roberto) attraverso una delega a RomaNatura da parte del Patrimonio del Comune di Roma (proprietario del manufatto)
4) Infine, dall’assessorato all’ambiente del Comune di Roma, è stato fissato incontro con il Coordinamento Uniti per la Cervelletta.

Fresco Market
Fresco Market

La inossidabile convinzione che il casale della Cervelletta, con la sua storia e la sua bellezza vada salvaguardato e recuperato, è la stella polare che guida tanti cittadini e comitati. I risultati ottenuti vanno a merito di quanti, con ruoli diversi, impegnano tempo e passione nello svolgimento del proprio dovere civile.
Nulla è definito una volta per tutte e manterremo alta la guardia. Ma c’è un arcobaleno.”

 

Antonio Barcella


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti