Tortosa (PSI Lazio), potature e residui vegetali: non più rifiuti speciali

Presentata mozione che sgrava gli agricoltori da oneri di smaltimento e rischi di illecito
Redazione - 26 Settembre 2013

“Altro che rifiuti speciali, bruciare potature e residui vegetali nel rispetto dell’ambiente è un sistema di smaltimento che riduce i costi per le aziende agricole e i rischi di incendio boschivo derivanti dai cumuli di paglia, sfalci e tralci”. Così in una nota Oscar Tortosa, capogruppo PSI e vice presidente della Commissione Attività produttive al Consiglio Regionale del Lazio che continua: “per questo motivo, oggi, insieme ai capigruppo Vincenzi (PD), Valentini (PiL), Petrassi (CD), De Paolis (SEL), Baldi (LcZ), Righini (Fdi), Santori (Ld), Tarzia (LS) e Gramazio (PDL), ho presentato una mozione che impegna la Giunta Regionale ad assumere iniziative urgenti al fine di consentire agli agricoltori di poter smaltire autonomamente scarti agricoli e forestali non pericolosi.

Oscar Tortosa

Oscar Tortosa

In pratica, la mozione, rifacendosi alla Sentenza della Corte di Cassazione n° 16474 dell’11/4/2013, che ha stabilito l’esclusione degli sfalci dal campo di applicazione dei rifiuti, tende a ribadire che le potature agricole non possono essere classificate sulla base della normativa nazionale come residui speciali da smaltire a pagamento, pena il reato di illecito per gli agricoltori. Una situazione inaccettabile che penalizza gli addetti del settore, soprattutto le piccole aziende agricole di cui il Lazio è costellato, costringendole, in questo periodo di grave crisi economica, a farsi carico di un gravoso onere economico. Senza considerare che molti agricoltori, nell’impossibilità di sostenere i costi di smaltimento, tendono a conservare i residui vegetali e a mantenerli in cumuli, aumentando anche i rischi di incendio boschivo.

Mi auguro, quindi, che questa mozione, che è stata sottoscritta da forze politiche di maggioranza e opposizione, sia discussa e accolta in occasione del prossimo Consiglio Regionale e possa materializzare un ulteriore e concreto passo in avanti per dare respiro ad un settore dove ricavare reddito significa anche liberarsi da alcuni lacci della burocrazia”.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti