Tutta casa, letto e chiesa alla Sala Umberto

Un testo di Dario Fo e Franca Rame degli anni Settanta, ancora attuale, sulla condizione della donna. In scena dall’11 al 16 dicembre
Riccardo Faiella - 5 dicembre 2018

La sera del 20 novembre 1977, a Milano, nella Palazzina Liberty, debutta Tutta casa, letto e chiesa, uno spettacolo sulla condizione femminile, in particolare sulle servitù sessuali della donna. Il testo, scritto a quattro mani da Franca Rame e Dario Fo, ha un protagonista assoluto: l’uomo. O, come dice la stessa Franca Rame: “il suo sesso. Non è presente in carne e ossa, ma è sempre qui, tra noi, grande, enorme, che incombe e ci schiaccia”.

La scrittura, ancora attualissima, viene portata in scena alla Sala Umberto, dall’11 al 16 dicembre, da Valentina Lodovini, per la regia di Sandro Mabellini. Sono rappresentati tre brani. Nel primo, Una donna sola,  troviamo la classica casalinga, che ha tutto all’interno della sua famiglia, ma non ha la cosa più importante: la considerazione e il rispetto. Tra le quattro mura, c’è la donna oggetto: una bambola sessuale, una domestica senza stipendio e pensione. Nel secondo brano, Abbiamo tutte la stessa storia, viene mimato il rapporto sessuale tra uomo e donna. Il risveglio è il titolo del terzo brano, nel quale viene descritta la condizione della donna lavoratrice. Una creatura sfruttata tre volte: in casa, in fabbrica e a letto.

Gli anni Settanta rappresentarono un decennio di libertà, trasgressione e lotte politiche. Anni di grande creatività, caratterizzati dalla contestazione giovanile in tutto il mondo occidentale. Nasce il consumismo, che si porterà dietro la globalizzazione dei mercati. Anni di grandi cambiamenti, quindi, eppure certi tabù presenti allora, sono ancora oggi attuali. E rileggendo il pensiero di Franca Rame, chissà se nel nostro paese, la situazione è cambiata: “Abbiamo fatto anche qualche passo avanti, nel sociale, ma sulla parità di sesso non ci siamo. Non arriveremo mai a uguagliare l’uomo in questo campo. È del tutto utopistico sperarlo, anche per un fatto anatomico. Rassegniamoci”.

SALA UMBERTO, via della Mercede 50

Pierfrancesco Pisani presenta:

11-16 dicembre – TUTTA CASA, LETTO E CHIESA

di Dario Fo e Franca Rame

con: Valentina Lodovini

regia: Sandro Mabellini

aiuto regia: Rachele Minelli

movimento scenico: Silvia Perelli

disegno luci: Alessandro Barbieri

scenografia: Chiara Amaltea Ciarelli

musiche a cura: Maria Antonietta

Spettacoli: mar-ven ore 21; sab ore 17 e 21; dom ore 17

Biglietti: 19-34 euro

INFO: 06.6794753 – www.salaumberto.com

 

Riccardo Faiella

 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti