Laboratorio Analisi Lepetit

Una rete per il tennis

Redazione - 19 Settembre 2018

Questa estate ha preso il via un’iniziativa a favore del Tennis a Roma, capitanata da Decathlon e Artengo, che si pone due chiari obiettivi: aumentare il numero delle persone che iniziano a praticare il tennis e ridurre il numero delle persone che abbandonano questo sport.
E’ nato, quindi, il primo network sul tennis nella capitale per rendere accessibile, sicura e piacevole la pratica del tennis a Roma.

 

Al momento i Club che hanno aderito al progetto sono 15, tra cui l’Augustea Sporting Club di via Armando Luciani, a Torre Spaccata, che assieme alle altre 14 scuole Tennis vuole concentrare i propri sforzi sull’accessibilità della pratica.
“In questa fase – dichiara Marco Trinca direttore di Decathlon Prenestina – è importante aumentare il più possibile le ‘maglie di questa rete’ in modo da coinvolgere più tennisti possibili”.

Il Circolo Asd Le Mura e i Maestri Alessandro ed Elisabetta

#UnaReteperilTennis

Il network si propone di unire le forze tra chi ha a disposizione i campi per praticare, i maestri, gli utilizzatori e chi propone un’offerta di prodotti.

La rete fonderà le sue strategie su tre leve principali:

1) promuovere il tennis come pratica economicamente accessibile;
2) rassicurare sul tema sport completo e sano attraverso la collaborazione con esperti
3) aumentare il livello di socializzazione nel tennis.

Adotta Abitare A

Simone Marinelli, classe 1984, maestro nazionale

Verranno proposte collaborazioni tra gli aderenti al network: dalla visibilità reciproca, all’organizzazione congiunta di eventi di promozione della pratica, alla fornitura materiale ed abbigliamento Artengo per i maestri, fino alla comunicazione e al sostegno reciproco dell’attività di ciascuno.

Inoltre Artengo ha definito delle partnership per avvalersi del supporto tecnico di professionisti. Appassionati di tennis e giocatori di livello, testeranno i nostri prodotti lavorando fianco a fianco con gli ingegneri di prodotto per migliorare le prestazioni.

Per entrare in contatto con la Rete basta collegarsi alla pagina Facebook di Una Rete per il Tennis, e lì chiedere informazioni maggiori sul progetto.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti