V municipio: “Si proceda al parco lineare per valorizzare l’area”

Lo dichiarano gli esponenti di Fratelli d’Italia Francesco Figliomeni, Daniele Rinaldi e Christian Belluzzo
Redazione - 18 Novembre 2019

“Il Comune di Roma nel lontano 2005 aveva sottoscritto un accordo con la TAV per la realizzazione di opere di mitigazione dell’impatto socio-ambientale della linea alta velocità del nodo di Roma e, tra queste, era prevista la realizzazione del Parco della Serenissima, progetto approvato anche dal V Municipio.

“Per tutelare queste aree verdi ed archeologiche attraversate dalla linea TAV sono state avanzate delle proposte, tra cui la realizzazione di un percorso ciclopedonale integrato in grado di attraversare cinque aree urbane che spaziano dal quartiere di Casalbertone all’area della Cervelletta per toccare Ponte di Nona e il Parco di Gabii.  Un progetto importante con ricadute positive per questi quadranti, che permetterebbe di valorizzare molti siti oggi non fruibili quali gli acquedotti romani, il Mausoleo del Torrione, la necropoli della Serenissima, il complesso medioevale della Cervelletta.

“Oltre al copioso lavoro svolto presso la commissione mobilità del V municipio e presso la commissione trasparenza Capitolina, come Fratelli d’Italia abbiamo anche predisposto una mozione per abbreviare le tempistiche relative al trasferimento delle somme pari circa 6,3 milioni di euro per la realizzazione del Parco Archeologico della Serenissima cercando di accelerare le procedure volte alla sottoscrizione della Convenzione Nodo. Occorrerà controllare, inoltre, che RFI provveda subito alla bonifica della vasta area verde nonché attivarsi per realizzare il progetto del “Parco Lineare” utile per la tutela del prezioso sito”.

È quanto dichiarano gli esponenti di Fratelli d’Italia Francesco Figliomeni, vice presidente dell’Assemblea Capitolina, Daniele Rinaldi, coordinatore del partito in V municipio e Christian Belluzzo, consigliere municipale.

 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti