Vandali a Villa Farinacci

Leobruni: "il Ministero ceda al Comune l'intera villa"
Redazione - 17 Aprile 2015

Villa Farinacci, l’ex villa del gerarca fascista, ristrutturata ma non ancora aperta ai cittadini, è stata oggetto di atti vandalici. Una protesta per chiedere alle amministrazione di sbloccare l’impasse burocratico e restituire il bene alla collettività.

Villa Farinacci vandali 2Sulla vicenda è intervenuta la consigliera Annarita Leobruni, della Lista Civica per Marino al Municipio IV. “con queste deplorevoli azioni, non capiscono che non si protesta danneggiando un bene pubblico. Tutti ne devono avere cura, con le parole e con i fatti.

Villa Farinacci vandali 1La situazione sull’ex Villa Farinacci è ben seguita da questa legislatura del Municipio IV, che lavora affinchè questo bene pubblico venga riaperto il prima possibile. Non raccontando illusioni o frottole. L’ex Villa appartiene anche al Ministero dell’Ambiente che si è disinteressato, dopo la ristrutturazione, alla riapertura.

Mi sono fatta promotrice di un’ istanza – spiega la consigliera – affinchè il Ministero ceda l’intero immobile al Comune di Roma. E così, nell’ultimo bilancio comunale, con la Lista Civica al Campidoglio, è stata inserita la mozione, approvata, in cui Roma Capitale porti avanti tale richiesta con il Ministero. In tal modo potrà essere più agevole la riapertura, quindi la gestione, ma soprattutto l’utilizzo del bene pubblico da parte dei contribuenti e quindi dei cittadini”.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti