Via Tuscolana chiusa sotto il ponte Tuscolano fino al 7 agosto mattina

Traffico in tilt nella zona, non segnalati i lavori in corso
Gabriele Cruciata - 4 Agosto 2017

È un agosto bollente per i romani, e in particolare per il quartiere Appio Tuscolano. I cittadini che ancora non sono partiti o sono già tornati dalle ferie hanno infatti trovato una situazione drammatica sul piano della viabilità e dei trasporti. Come abbiamo già raccontato, a partire dal 31 luglio e per tutto il mese di agosto il tratto della metro A compreso tra Termini e Arco di Travertino (9 fermate su 27) sarà chiuso, e i treni sostituiti da navette apposite. Numerosi i disagi già riscontrati e le polemiche per lo scarso preavviso fornito.

Foto di Arianna Vizzini

A partire da oggi 4 agosto è stato inoltre chiuso il ponte della stazione Tuscolana, che normalmente consente il transito dei treni sopra la via che porta a Frascati.

I lavori non sono del Comune di Roma, ma di RFI, che deve sostituire alcune porzioni del cavalcavia.

La porzione di strada interrotta è compresa tra Via Adria e Via Assisi. I
lavori – che continueranno fino a lunedì 7 agosto mattina – hanno creato problemi enormi di congestione a causa della completa assenza di informazione fornita ai cittadini. Non sono stati disposti cartelli né avvisi preliminari di alcun tipo, e dunque numerosi automobilisti si sono trovati a dover modificare improvvisamente il proprio percorso. In particolare coloro che percorrevano la via in direzione centro hanno dovuto compiere un’inversione a U per tornare in Viale Furio Camillo, da dove è possibile prendere l’Appia per proseguire in direzione centro. Ciò li ha portati a riversarsi in massa sulle vie limitrofe e su Via Appia Nuova, dove la situazione è già problematica a causa delle navette sostitutive della metro A.

(Foto di via Veturia di Carla D’Annibale)

All’interno della stazione Tuscolana sono dunque iniziati i lavori ad alcuni binari. Come conseguenza i treni che passano per la stazione Ostiense saranno cancellati o fortemente ridotti. Anche in questo caso non sono stati forniti avvisi preliminari agli utenti. Questa mattina la stazione Tuscolana era riempita di cittadini e turisti spiazzati, obbligati a viaggiare in pochi treni stracolmi di persone.

Foto di Alfredo Ianniello

La rabbia dei cittadini rimasti a Roma si è scatenata presto anche sui social. Sotto accusa la scelta di concentrare tanti cantieri in un unico lasso di tempo in cui molti romani sono ancora a casa.
Marco Carella, l’ex consigliere municipale (in un altro Municipio) ha scritto sul proprio profilo Facebook: “Insomma stamane, 4 agosto, venerdì. Fai la solit

a strada, giri da via Mestre per via Tuscolana e senza preavviso alcuno ti trovi il ponte di via Tuscolana chiuso. Non so se mi spiego, ore 7.30, una consolare chiusa di netto. Traffico infernale. Ovviamente Vigili Urbani zero carbonella. Follia. Aspettare lunedì con Roma svuotata richiedeva troppa intelligenza?”

E poi ancora numerosi utenti sul gruppo di quartiere:

M.G. attacca: “Metro ferma, lavori stazione Tuscolana, lavori su via Appia, secondo taglio delle corse delle linee bus. Tanto a Roma nun ce sta nessuno…. Ma che ve fumate?”.

E ancora C.D.D che scrive ironicamente “No ma la gente sta in ferie, è giusto abbinare lavori metro e lavori al ponte e ferie autisti nello stesso momento, con 30 gradi alle 8:00 non sarà un problema, non c’è nessuno” allegando una foto della stazione Tuscolana piena di utenti in attesa dei pochissimi treni disponibili.
Numerose anche le foto a dimostrazione dei disagi riscontrati a ridosso dei lavori al ponte.

Immaginiamo che la scelta di iniziare i lavori di venerdì sia stata dettata dal fatto che questi dureranno 3 giorni e quindi lunedì mattina il traffico dovrebbe tornare normale mentre se si fosse iniziato di lunedì il disagio sarebbe durato dal lunedì fino a tutto mercoledì. Però qualche cartello a centinaia di metri dai lavori in corso avrebbe agevolato molti automobilisti.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti