Laboratorio Analisi Lepetit

Viale Venezia Giulia, quando il degrado viaggia sui marciapiedi

di Alessandro Moriconi - 23 Novembre 2013

ViaVeneziaGiuliaCivico39Niente da fare, l’AmA, a cui spetta per compiti d’istituto eliminare le infestanti sui marciapiedi romani, proprio non ci vuol sentire. Pochi mesi fa alcuni cittadini residenti ci segnalarono una vera e propria foresta di infestanti sul marciapiede di via della Saggina e vie limitrofe, nel quartiere di Centocelle.  Cinque giorni fa sono stati invece i residenti di via Venezia Giulia a segnalarci la presenza di rami sul marciapiede che andava ad aggiungersi, anche in questo caso ad un tappeto di infestanti.

Quartieri diversi, stesso Municipio e stessa Azienda, pagata profumatamente dai contribuenti romani.

marciapiedeviaVeneziaGiuliaCome se non bastasse, anche la mancata potatura di alberi che impedendo alla luce dei lampioni pubblici di filtrare, rendono il marciapiedi che costeggia tra l’altro una scuola, una vera e propria trappola per caviglie e femori.

Due, tre , quattro segnalazioni di questo degrado, certificano senza ombra di dubbio una non programmazione degli interventi da parte dell’AmA SpA e non ci si dica che si tratta di una municipalizzata con carenze di personale, in quanto è ancora fresca la campagna di stampa contro la parentopoli Alemanniana che rimpinguava gli organici dell’azienda di via Calderon de la Barca con oltre 1.000 assunzioni.

viaVeneziaGiuliaRamiSulMarciapiediPolemiche a parte e contratto di servizio scaduto fin dal 2011 non possono impedire al Municipio Roma V di pretendere una programmazione degli interventi che non faccia arrivare a tanto il degrado di strade e marciapiedi.  Sappiamo di un incontro della Commissione ambiente con i vari responsabili di zona, ma a questo punto non sappiamo e non riusciamo ad immaginare di cosa abbiano parlato.

Dobbiamo anche dire che per quanto riguarda il territorio dell’ex Municipio VI la segnalazione del marciapiede di via Venezia Giulia ci ha sorpreso, in quanto molto spesso abbiamo incrociato operatori all’opera che per la pulizia dei marciapiedi usavano sia la spazzatrice meccanica che l’operatore a terra che armato di lancia a pressione lavava letteralmente il suolo.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti