Villa Gordiani – Valmontone Calcio 2-1

Nel Campionato di Calcio 3a Categoria Girone C, quarta vittoria di fila
Redazione - 13 Dicembre 2019

Quarta vittoria di fila del Villa Gordiani. Ma non sta succedendo niente.
Ci arriviamo forti della consapevolezza nelle nostre possibilità, a cuor leggero per il 3° posto che occupiamo in classifica e con le gambe pesanti per gli allenamenti punitivi imposti da Mister Gordo in seguito alla brutta prestazione (nonostante la vittoria) di Labico.

Gordiani con la classica divisa: maglia amaranto con maniche bianche, pantaloncini bianchi, calzettoni (qualcuno direbbe “calzerotti”) amaranto. Valmontone in completo nero.
L’undici iniziale è composto da: 1 Francesco, 2 Luca, 3 Alessandro T., 4 Ruggero, 5 Lollo (tornato capitano dopo l’assenza per squalifica), 6 Pasquale, 7 Maurizio, 8 Danielino, 9 il Bomber, 10 Riccardo e 11 er Joya. In panchina siedono con il 13 Francesco, 14 Marcoletto, 15 Filippo, 16 Jordi, 17 Mattia e con il 18 Patrizio.

Giunti a questo punto della settimana e a causa degli appunti non presi, della partita ci ricordiamo ben poco. Dei primi 10 minuti quasi nulla, perché chi scrive era intento a recuperare palloni lanciati fuori dal campo e nascosti in mezzo alle fratte. Le uniche due cose degne di nota: una grandissima occasione per il Valmontone che libera con un filtrante l’attaccante destro involato verso la porta; poi però costui calcia male addosso a Francesco che salva il risultato. L’altra cosa è l’approccio dei nostri alla partita: lo stesso di Labico, non sul piano della concentrazione e della voglia di giocare, ma sulla qualità del gioco.
Il Valmontone, da parte sua, gioca in maniera organizzata e lascia intendere che la posizione in classifica (terzultimi con 5 punti) sia bugiarda. Effettivamente ci mettono in difficoltà sul piano del gioco, soprattutto a centrocampo, perché dal punto di vista delle occasioni se ne vedono ben poche.
Al 39° azione ragionata del Valmontone sulla fascia destra, passaggio centralmente verso il 10 che raccoglie il pallone, si volta, ha tutto il tempo di alzare lo sguardo e da circa 30 metri lascia partire un siluro che si infila sotto l’incrocio. Un goal da cineteca, impossibile da parare: peccato che le telecamere non seguano la Terza categoria, perché questo goal non ha nulla da invidiare a quelli di chi guadagna milioni.
Il goal ci risveglia dal torpore e ci lanciamo all’attacco, anche se un po’ confusamente. Calcio d’angolo per noi nel recupero, al 47°: sul primo palo arriva di prepotenza il Bomber che insacca di testa e pareggia. E con questo goal ha già triplicato le marcature della scorsa stagione!!

Dar Ciriola asporto

Nella ripresa la musica non cambia: Valmontone molto organizzato anche se inconcludente, noi proviamo a costruire ma senza troppa logica. Dopo un quarto d’ora i primi cambi: prima esce Ruggero per Filippo, poi Mattia sostituisce Luca. All’84° Marcoletto entrerà al posto di Pasquale.
La partita sembra scivolare inesorabilmente verso il pareggio. Poi però arriva il 92° e con lui un calcio di punizione dalla tre quarti sulla fascia destra. Quando la palla arriva in area non si capisce nulla, la toccano varie persone, poi giunge sui “piedi” di Lollo, che se la alza e di rovesciata insacca. 2 a 1. Incredibile. Esultiamo da pazzi.
Il Valmontone prova a lanciarsi al pareggio ma l’ultimo attacco (col portiere persino nella nostra area) viene respinto prima da Francesco e poi dai difensori. L’arbitro fischia e ci portiamo a casa altri 3 punti.

Grazie, come al solito, alla Gradinata Est che ci ha seguito (dal 20° minuto circa) fino alla fine.
Tutta o quasi la partita minuto per minuto raccontata direttamente dagli Atleti dell’ADS Villa Gordiani.
Domenica alle 15:30 andiamo a Colleferro per continuare la nostra inesorabile marcia verso la Salvezza.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti