World Press Photo 2008. Fotografia e giornalismo

Frammenti di emozioni a colori che diventano documento storico
di Ilaria Pacelli - 15 Maggio 2008

Il 9 maggio si è inaugurato a Roma presso il Museo di Roma in Trastevere, la mostra World Press Photo2008 che rimarrà aperta fino al 2 giugno, per proseguire poi il suo tour nel resto del mondo.

La mostra è presentata dall’Assessorato alle Politiche Culturali Sovraintendenza ai Beni Culturali del Comune di Roma, in collaborazione con Contrasto e la World Press Photo Foundation di Amsterdam e fa parte di FotoGrafia-Festival Internazionale di Roma che si svolge nei principali spazi espositivi della capitale.

Il Premio World Press Photo è uno dei più importanti riconoscimenti nell’ambito del Fotogiornalismo, ogni anno, da 51 anni, una giuria indipendente, formata da esperti internazionali, è chiamata a esprimersi sulle migliaia di domande provenienti da tutto il mondo, inviate alla World Press Photo Foundation di Amsterdam da fotogiornalisti, agenzie, quotidiani e riviste. Tutta la produzione internazionale viene esaminata per il Premio, e il meglio confluisce nell’esposizione e nel catalogo. Si tratta quindi anche di un’occasione per vedere le immagini più belle e rappresentative che, per un anno intero, hanno accompagnato, documentato e illustrato gli avvenimenti del nostro tempo sui giornali di tutto il mondo.

La giuria del concorso World Press Photo 2008 ha selezionato 80.536 immagini provenienti da 23 nazioni: Australia, Belgio, Bulgaria, Canada, Cina, Colombia, Danimarca, Francia, Germania, Giappone, Israele, Italia, Olanda, Polonia, Portogallo, Russia, Sud Africa, Spagna, Stati Uniti, Svizzera, Regno Unito, Ungheria e Zimbabwe.

La foto vincitrice dell’edizione 2007 è stata l’immagine a colori del fotografo britannico Tim Hetherington, uno scatto del 16 settembre 2007, per Vanity Fair, che mostra un soldato americano mentre riposa nel “Restrepo” bunker, nell’enclave talebana Korengal Valley, teatro degli scontri più violenti in territorio afgano.

La mostra World Press Photo non è soltanto una galleria di immagini sensazionali, ma è al contempo un documento storico che permette di rivivere gli eventi cruciali del nostro tempo. Il suo carattere internazionale, le centinaia di migliaia di persone che ogni anno nel mondo visitano la mostra, sono la dimostrazione della capacità che le immagini hanno di trascendere differenze culturali e linguistiche per raggiungere livelli altissimi e immediati di comunicazione. Museo di Roma in Trastevere Tel 060608 (tutti i giorni ore 9.00 – 22.30) www.museodiromaintrastevere.itwww.museiincomuneroma.it E’ inoltre possibile consultare il sito www.worldpressphoto.nl


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti