1 Marzo 86 a.C. … Roma Antica, Silla espugna Atene

Almanacco di Roma a cura di Stefano Crivelli - 1 Marzo 2020

Il Primo Marzo dell’86 a.C. Lucio Cornelio Silla espugna Atene alleatasi con Mitridate VI del Ponto, la saccheggia e rimuove il Tiranno Aristione.

I Romani riescono finalmente a penetrare all’interno della città tra la “Porta Pirea” e la “Porta Sacra” di notte e, come racconta Appiano, “seguì ad Atene una grande e spietata strage. Gli abitanti erano troppo deboli per scappare, per mancanza di nutrimento. Silla ordinò un massacro indiscriminato, non risparmiando donne o bambini. Era adirato per il fatto che si erano così improvvisamente uniti ai barbari [mitridatici] senza causa, ed avevano mostrato una tale animosità verso lo stesso [comandante romano].
La maggior parte degli Ateniesi, quando sentirono l’ordine dato, si scagliarono contro le spade dei loro aggressori volontariamente. Alcuni presero la via che sale per l’Acropoli, tra i quali lo stesso tiranno Aristione, il quale aveva bruciato l’Odeon, in modo che Silla non potesse avere il legname a portata di mano per bruciare l’Acropoli” (Appiano, Guerre mitridatiche, 38).

Accadde il 1 Marzo

Giorno delle Calende del Calendario Romano.

Fresco Market
Fresco Market

Roma Antica: E’ il Capodanno Romano: si rinnova il fuoco di Vesta.

Roma Antica: Si svolgono le Feriae Marti o Saliaria, in onore di Marte.

Roma Antica: Si svolgono le Matronalia, festività romana in onore di Giunone Lucina.

375 a.C. Fondazione del Tempio di Giunone Lucina sull’Esquilino, dove si celebrano i Matronalia.

537        Inizia l’assedio di Roma da parte dei Goti.

1942      Nasce Renato Nicolini, l’ideatore dell’Estate romana.

2005      Muore il giornalista-presentatore Alberto Castagna.

2013      Muore Armando Trovajoli, l’anima musicale di Roma. Sua la melodia di “Roma nun fa’ la stupida stasera”, “Ciumachella de’ Trastevere e “Nun je da’ retta, Roma”.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti