Sport Incontro tutto per lo sport

Viale della Primavera: una rotatoria per la sicurezza e per migliorare la viabilità

È tempo che V Municipio e Dipartimento capitolino si mettano al lavoro
Alessandro Moriconi - 25 Novembre 2021

Siamo ad inizio di una nuova consiliatura che vede da pochi giorni all’opera le Giunte guidate da Mauro Caliste al Municipio V e da Roberto Gualtieri al Comune di Roma ed è quindi maturo il tempo per dare una risposta concreta alla richiesta da tempo sostenuta dai cittadini e fatta propria dal CdQ di Centocelle Storica.

Stiamo parlando della realizzazione di una rotatoria su viale della Primavera nell’intersezione con via dei Glicini.

Questa è un’opera che, oltre a mettere in sicurezza il luogo, servirebbe anche a limitare la velocità dei veicoli e a diminuire il livello di inquinamento.

Infatti provenendo da via dei Glicini per andare in direzione Casilina oggi l’automobilista è costretto a voltare a destra ed effettuare l’inversione di marcia dopo via delle Robinie che dista circa 300 metri. Vale la pena ricordare che recentemente su viale della Primavera ci sono stati ben due incidenti ed entrambi con esiti mortali.

AbitareA notizie è da sempre impegnata ad andare oltre il semplice racconto di quanto accade sui nostri territori, e anche a dare voce a quelle proposte che partendo da richieste formulate da cittadini e comitati servono a migliorare servizi, ambiente e sicurezza e la realizzazione realizzare una rotatoria in quel punto, va proprio in questa direzione.

Appare ovvio che un’opera di questo tipo ha bisogno di un finanziamento ad hoc e di un progetto condiviso tra il Dipartimento SIMU competente su viale della Primavera e la UOT del Municipio V, ma è altrettanto ovvio che con istituzioni guidate entrambe da maggioranze dello stesso colore politico.

Perciò quanto finora indicato è oggi possibile… Basterà lavorarci con l’impegno che l’importanza dell’opera riveste innanzitutto per la sicurezza dei cittadini.

Adesso non ci resta che aspettare l’avvio del lavoro nelle commissioni competenti e quindi dell’avvio dell’iter che porterà alla realizzazione dell’opera.

Noi come sempre riferiremo.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti