6 Novembre 1958… Roma, viene chiuso il Rugantino

Almanacco di Roma a cura di Stefano Crivelli - 6 Novembre 2019

aichenana-ilrugantinoIl 6 Novembre del 1958 la Questura chiude il locale trasteverino “Il Rugantino” per “schiamazzi e oscenità in luogo pubblico”.

La ballerina turca Aichè Nana improvvisa uno spogliarello mostrando il seno nudo nel locale in cui sono presenti personaggi come l’attrice Anita Ekberg, la pittrice Novella Parigini ed alcuni tra i protagonisti di quella che viene chiamata la “Dolce Vita” romana.
La rivista “L’Espresso” è sequestrata per aver pubblicato le foto della serata.

 

 

Almanacco del 6 Novembre

963        Si svolge in San Pietro, in forma di Concilio presieduto da Ottone, il processo al Papa Giovanni XII (nato Ottaviano dei Conti di Tuscolo).
Vi partecipano Vescovi dell’Italia settentrionale, della Tuscia e del Ducato Romano, oltre al Clero e i rappresentanti della nobiltà romana. Il Papa è processato in contumacia, essendo fuggito a Tivoli, e gli vengono attribuiti capi d’accusa che riguardano la sua immoralità.
Nel corso del dibattito, che peraltro non contempla un difensore del Papa, emergono le depravazioni di Giovanni XII (attraverso la testimonianza delle amanti).
Giovanni XII viene giudicato colpevole, indegno di coprire la carica di Papa e quindi deposto.

1277      Piena del Tevere: viene ricordata da una lapide sul muro della chiesa di Santa Maria in Traspontina (andata perduta), e da un’altra sulla scalinata della Chiesa dei Santi Celso e Giuliano, trasferita poi sotto l’Arco dei Banchi.

1852      Nasce nella Roma Pontificia, per iniziativa di James Shepherd, la “Società Anglo Romana per l’illuminazione a gas di Roma”, uno dei nuclei industriali più antichi d’Italia.

1969      Muore l’architetto Vincenzo Fasolo, autore, tra gli altri, dei progetti dell’Ara della Breccia di Porta Pia, del Liceo Mamiani, della sede dei Vigili del Fuoco in via Marmorata e del Ponte Duca d’Aosta.

1970      Visita ufficiale dell’Imperatore d’Etiopia Hailé Selassié.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti