A San Cesareo seminario su ‘Gestioni associate e sviluppo locale’

Regione Lazio (Reset), Arall e Uncem chiamano a raccolta le Comunità Montane e i Comuni del Lazio per un confronto sul futuro dei servizi e delle autonomie locali
Enzo Luciani - 13 Settembre 2011

Le recenti disposizioni governative sugli enti locali di questi ultimi anni e in particolar modo l’obbligo per i piccoli Comuni sotto i mille abitanti di esercitare tutti i servizi e le funzioni principali in forma associata, aprono molti interrogativi sul futuro delle autonomie locali e sullo sviluppo dei piccoli territori.

La Fondazione Regionale RESET, insieme all’ARALL (Ass. Regionale Autonomie Locali) e all’ UNCEM (Unione Nazionale Comunità ed Enti Montani), si è posta il problema di informare gli Enti locali sullo stato legislativo attuale, organizzando per la mattina di venerdì prossimo 16 settembre a San Cesareo, un SEMINARIO dal titolo Gestioni Associate e Sviluppo Locale: Percorsi e Prospettive nel Lazio per l’esercizio associato di funzioni e servizi tra Comuni alla luce del D.L. 78/2010 ( art 14, comma 31) e della L. 111/2011

La Comunità Montana dei Castelli Romani e Prenestini è stata coinvolta da RESET nell’organizzazione dell’evento, con l’incarico di promuovere l’iniziativa e di fare da catalizzatore degli Amministratori locali, in considerazione del ruolo istituzionale particolarmente attivo, che l’Ente esercita proprio nella gestione dei servizi associati nell’ area di competenza. "Invitiamo Sindaci e Amministratori a non mancare, per prendere coscienza delle problematiche che toccano in modo diverso tutti gli enti locali del Lazio- sollecita De Righi -, con la consapevolezza che la soluzione si può trovare solo lavorando in rete gli uni con gli altri".

Presso l’auditorium dalle 9.30 alle 14.00 di venerdì, interverranno nell’ordine:

il Sindaco di San Cesareo Pietro Panzironi e il Presidente dell’Uncem Lazio Ivano Pompei per un saluto,
Emanuele Scimia della RESET, per l’introduzione del tema,
il Presidente della Comunità Montana Giuseppe De Righi per una relazione sul modello adottato nello sviluppo locale.

Seguiranno:
Francesco Chiucchiurlotto Presidente della Fondazione RESET, sul tema della concertazione territoriale;
Francesco Monaco dell’ IFEL, l’Istituto finanziario dell’Anci (Ass.naz. comuni italiani) per la presentazione di un progetto di gestione associata dei servizi a livello regionale.

A questo punto la parola passerà agli Enti Locali per domande e proposte, all’interno di un Question Time sul tema, a cui farà seguito l’intervento conclusivo di Donato Robilotta, Presidente dell’ARALL.
 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti