A Tor Vergata il primo corso universitario circense in Italia

In cooperazione tra il Corso in Scienze Motorie della Facoltà di Medicina e Chirurgia e l’Associazione Giocolieri e Dintorni
di Sara Stefanini - 21 Novembre 2009

Volete intraprendere la carriera di acrobata, giocoliere o equilibrista, eccovi accontentati. Non si deve più essere per forza figli di famiglie circensi per imparare il mestiere. È stato inaugurato il corso a Tor Vergata in cooperazione tra il Corso in Scienze Motorie della Facoltà di Medicina e Chirurgia e l’Associazione Giocolieri e Dintorni.

“Studio delle Attività Motorie applicate alle Arti Circensi” ha un programma ben dettagliato esteso in 240 ore di lezioni frontali. Le discipline trattate sono tra le più utili e interessanti per gli appassionati: fisiologia al primo soccorso, pedagogia applicata alle arti circensi e persino la storia del Circo. Senza contare la parte pratica del corso dove gli studenti saranno chiamati ad usare le loro abilità fisiche con prove di acrobatica, attrezzistica, giocolieria, equilibrismo e altro ancora.

Iniziati il 5 ottobre di quest’anno, questi studi sono un’iniziativa sperimentale prima in Italia che seguono la neo-tendenza europea alla trasmissione di antiche arti tradizionali. L’Italia ha preso spunto, infatti, da paesi come Belgio, Francia, Finlandia, Germania e Olanda dove corsi di formazione per studenti e insegnanti hanno già preso luogo. Ora, non solo i parenti delle grandi famiglie circensi ma anche giovani comuni intenzionati a intraprendere questo percorso possono diventare circensi e addirittura prendersi una laurea.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti