Al Teatro Testaccio “Si sente solo il rumore del mare”

Per questa nuova stagione teatrale, Marco Falaguasta ripropone la sua brillante commedia che ci terrà compagnia, in una atmosfera di sano e spensierato divertimento, fino alla fine dell’anno
a di cura di Riccardo Faiella - 26 Novembre 2007
Marco_Falaguasta (sx) e Piero_Scornavacchi (dx) Il 16 ottobre è cominciata la stagione teatrale 2007-2008 del Teatro Testaccio, situato in via Romolo Gessi, vicino a quel tratto di lungotevere Testaccio dove, se ci si affaccia, sull’altra sponda del biondo fiume si può vedere chiaramente Porta Portese.
Il direttore artistico, Marco Falaguasta, ha allestito un programma variegato mantenendo il tema brillante delle scritture mandate in scena. Dopo la buona musica e le risate di Siamo tutti comunicativi (16 ottobre-4 novembre), scritto, diretto e interpretato da Fabio Avaro, accompagnato, per l’occasione, dai suoni blues by live della Metro Band, dal 6 all’11 novembre sono andate in scena due classiche commedie di Eduardo De Filippo: Non ti pago e la famosa Filumena Marturano, entrambe dirette da Lucio Garofalo. La settimana dal 13 al 18 novembre è stata all’insegna della magia. Nello spettacolo Il trucco c’è ma non mi dona, scritto e interpretato da Mago Lupis, si sono alternati, dal martedì alla domenica, rispettivamente: Silvan, Mago Mancini, Magico Alivernini, Luca D’Agostini, Tony Binarelli e Francesco Scimemi. Il prossimo anno ci sarà una rassegna di cabaret (8 gennaio-16 marzo); una commedia ispirata alla fortunata sitcom americana “Friends” dal titolo Friends… of mine (25 marzo-13 aprile), scritta e interpretata da Tiziana Procopio. Successivamente Due minuti per provarci (15-27 aprile), di Salvatore Scirè, analizzerà la moderna comunicazione fatta di Internet, Chat line e SMS. Chiuderà la stagione Mentre ti aspetto (29 aprile-18 maggio), di Marco Falaguasta: un discreto ascolto al mondo femminile per capire e raccontare, ma senza interpretare. Nel frattempo, martedì scorso, 20 novembre, ha esordito Si sente solo il rumore del mare, una commedia brillante scritta e diretta dallo stesso Falaguasta. Quest’anno, a differenza della precedente stagione, il direttore artistico si è limitato solo alla regia. Infatti, il ruolo del protagonista, Tobia, un giovane tifoso romanista che finalmente può assaporare (per poco) la libertà di vivere da solo, viene svolto dal convincente Danilo De Santis. Con lui, sul palco, tutti gli altri componenti della compagnia Bona la prima, fondata da Falaguasta, a cominciare da Piero Scornavacchi. Piero diventa sempre più naturale nella sua recitazione, soprattutto in questa rappresentazione dove il pubblico ha anche la fortuna (al Testaccio si viene soprattutto per ridere!) di poterlo ammirare in mutande. Un altro componente storico della compagnia, Marco Fiorini, interpreta lo sciupa-femmine cacciato di casa da sua moglie per l’ennesimo tradimento, un ruolo diventato a lui ormai congeniale (chissà se lo è anche nella realtà: la prossima volta glielo chiederemo!). Il cast dei protagonisti maschili è completato da Vasco Montez e Valerio Isidori. Le protagoniste femminili sono Silvia Pasero, nei panni di Elena, la bella vicina di casa della quale Tobia è segretamente innamorato; Claudia Cirilli; Silvia Catalano e Marilisa Mustica. Il tema conduttore della scrittura è una costante per Falaguasta ovvero: la ricerca della felicità. Una felicità che si può realizzare, afferrare solo grazie all’amore di una donna, anche ricorrendo all’aiuto di nuove filosofie di vita e sedicenti guru. 
«Ma davvero esiste – si domanda Falaguasta – chi conosce la ricetta della felicità sicura? La felicità potrebbe essere così vicina, così a portata di mano che basterebbe magari saperla riconoscere, invece che puntare lo sguardo chissà dove! E se alla fine l’unica cosa ancora in grado di rilassarci e regalarci un’emozione fosse solo… il rumore del mare?». 
Per sentirlo non è necessario munirsi di una conchiglia come fanno i nostri protagonisti. Basta andare al Teatro Testaccio dove Si sente solo il rumore del mare resterà in programmazione fino al 31 dicembre. A tal proposito, lo spettacolo della serata di San Silvestro prevede un costo maggiore del biglietto, perché sarà speciale. Dopo la performance teatrale ci saranno cotechino, lenticchie e dolce per tutti, con brindisi di mezzanotte insieme a Marco Falaguasta e la sua compagnia. 

Teatro Testaccio – via Romolo Gessi, 8 – telefono: 065755482 Si sente solo il rumore del mare: 20 novembre-31 dicembre Spettacoli: martedì-sabato ore 21.15; domenica e festivi ore 18 (24 e 25 dicembre: riposo) Biglietti: intero 14 € – ridotto 12 € – cral 10 € Prenotazioni e informazioni: 065755482 – 3396098268 www.bonalaprima.it bonalaprima@tin.it

Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti