Anna Politkovskaja di F. Maddaloni al Teatro Quarticciolo

Il 29 novembre 2008 il documentario e spettacolo teatrale dedicato alla giornalista russa uccisa nell’ottobre del 2006 a Mosca
Enzo Luciani - 25 Novembre 2008

Sabato 29 novembre, alle ore 21 presso il Teatro Biblioteca Quarticciolo in via Castellaneta 10 a Roma, con il patrocinio del Municipio Roma VII – Assessorato alla Cultura e Scuola del Comune di Roma,  torna l’appassionato documentario di Ferdinando Maddaloni (autore, regista ed interprete di Anna Politkovskaja: concerto per voce solitaria, prodotto dall’Ass. Cult .Angus89 con il contributo Imaie), dedicato alla figura della giornalista russa uccisa nell’ottobre del 2006 a Mosca.

Un lavoro particolarmente toccante, quello di Maddaloni, con le voci fuori campo di Carmen Femiano e Tina Femiano, che prosegue il suo fortunatissimo tour in giro per l’Italia, “per non dimenticare” le battaglie sostenute dalla giornalista russa, la cui unica colpa era il tenace impegno a difesa dei diritti umani, in particolare donne e bambini del popolo ceceno. 22 minuti di immagini realizzate attraverso materiale di repertorio e contributi originali girati presso il teatro Dubrovka ed in via Lesnaja, la strada in cui viveva la Politkovskaja a Mosca, oltre che tramite le storie raccontate da alcuni protagonisti delle tristi vicende della scuola di Beslan e del teatro Dubrovka. 

Alla fine della proiezione, sulla scia del teatro canzone di gaberiana memoria, gli attori Ferdinando Maddaloni e Carmen Femiano, insieme al cantautore Nicola Dragotto, daranno vita ad una performance teatrale e musicale, impegnandosi nell’ardua impresa di risvegliare le coscienze sopite, addormentate da un sonnifero chiamato indifferenza. Partendo dalle riflessioni della giornalista russa Anna Politkovskaja, lo spettacolo ripropone una sorta di viaggio collettivo sui binari dell’ironia attraverso le stazioni dell’assurdità umana, con fermate previste in Russia, negli Stati Uniti d’America e in Italia.

Legato allo spettacolo è anche il progetto “Una videoteca per Beslan”, in collaborazione con la Croce Rossa di Mosca: i contributi raccolti serviranno a regalare, ad una scuola di Beslan (Ossezia del Nord), una videoteca e film per ragazzi, per far tornare il sorriso sul volto dei piccoli  superstiti di una grande tragedia.

Ingresso libero fino ad esaurimento dei posti

UFFICIO STAMPA SPET, per info e accrediti: spet@spet.itelisabetta.colla@gmail.com

Elisabetta Colla e Marino Midena (333/2736455 – 347/7162033)  

Teatro Biblioteca del Quarticciolo – Via Castellaneta, 10 – Roma Tel 06.45460701  Per raggiungerlo:
mezzi pubblici autobus linea 451 fermata Togliatti/Gelsi autobus linea 556 fermata Togliatti/Gelsi tram 14 fermata/capolinea Togliatti

in automobile da via Prenestina svoltare a via Manfredonia, proseguire su largo Mola di Bari e piazza del Quarticciolo fino a via Castellaneta. da via Casilina prendere viale Palmiro Togliatti in direzione via Prenestina, girare a via Ostuni e proseguire fino all’incrocio con via Castellaneta
parcheggio auto private via Locorotondo

Ferdinando Maddaloni
Presidente Angus 89
www.myspace.com/acangus89
skype: fermadda


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti