Antonio e Cleopatra al Teatro Italia

Isabella Giannone e Francesco Branchetti interpretano i due protagonisti del dramma storico di William Shakespeare
di Riccardo Faiella - 5 Maggio 2009

Dopo aver aperto il Festival di Taormina-Arte, il 17 luglio 2008; dopo la successiva rappresentazione al Festival di Segesta, Anagni e Rieti, Antonio e Cleopatra sarà in scena al Teatro Italia questa settimana (5-10 maggio). I protagonisti dello storico dramma di William Shakespeare sono Isabella Giannone e Francesco Branchetti, già protagonisti di un’altra tragedia shakespeariana, il Macbeth. Antonio e Cleopatra non è soltanto la storia di due famosi innamorati, ma è anche una tragedia d’amore e dramma politico. Un incontro tra due culture, due mondi diversi. Uno rappresenta il potere e il culto delle armi. L’altra la bellezza che reca in sé il culto del piacere. Francesco Branchetti, che è anche il regista, definisce il dramma come “la storia di una coppia d’amanti […] guerra interiore tra passione e ragione […] contenitore di immagini straordinarie e ricche di fascino”. L’interpretazione che il Branchetti fa del dramma di Shakespeare, come lui stesso dice, “intende centrare la messinscena su tre temi portanti: primo il difficile, ambiguo, pericoloso rapporto tra politica e potere; secondo tema il conflitto terribile tra passione e ragione; terzo tema, infine, l’impotenza dell’uomo nei confronti delle passioni eccessive e quindi l’impotenza nei confronti dell’inevitabile, tragico, terribile viaggio umano che spesso ne consegue”. Confessa poi il tentativo da lui fatto di mettere in risalto i conflitti interiori insiti nell’uomo. Quelle forze che lo circondano, lo circuiscono e lo spingono in un balletto straziante, terribile fatto di pulsioni, paure, ambizioni, inganni e follia. Insomma, la vera parabola del potere, la passione spinta all’estremo. Nelle precedenti uscite la critica si è espressa così: “Antonio e Cleopatra ha inaugurato tra consensi e applausi il cartellone teatro di Taormina Arte” (Gazzetta del Sud); “Antonio e Cleopatra, appassionante… interpreti vibranti” (La Sicilia); “Incrocio impetuoso di potenza e bellezza” (Gazzetta del Sud); “Francesco Branchetti nel ruolo di Antonio… una presenza monumentale di antico romano, dalla voce maschia, dalle decisioni eroiche eppure umanissimo… Il ruolo di Cleopatra è stato vissuto da Isabella Giannone con una gamma espressiva vastissima” (La Sicilia); “Sagesta Festival… siamo di fronte ad un’opera dai mille tempi e spazi, dai mille volti, dalle mille ambiguità e prospettive” (La Repubblica); “Un capolavoro tragico” (La Sicilia). Antonio e Cleopatra adesso aspetta il giudizio di critica e pubblico romani. 

Teatro Italia: via Bari 18 – tel. 0644239286 – www.teatroitalia.info Antonio e Cleopatra (5-10 maggio 2009) con: Francesco Branchetti, Isabella Giannone, Vincenzo Schirru, Riccardo Leonelli, Alessandro Scarcella, Paola Surace, Paolo Ricci, Alberto Ciarafoni, Maurizio Pulina, Simone Lambertini, Noemi Smorra, Filippo De Toro. Musiche Pino Cangialosi. Scene Raffaella Mutani. Costumi Alessandro Lorenzini. Sculture sceniche di Stefano Pienotti. Regia Francesco Branchetti. Ufficio stampa Valeria Buffoni. Spettacoli: mar-ven ore 21; sab ore 17 e 21; dom ore 17.30 Biglietti: intero 22 €; ridotto 19 €; prevendita 1 €


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti