Blitz della polizia locale negli immobili commerciali del complesso ATER di via G. Morandi

Scoperti allacci all’energia elettrica abusivi, riscontrati abusi edilizi e materiali di dubbia provenienza. Posti sotto sequestro diversi automezzi
Alessandro Moriconi - 4 Aprile 2019

La polizia locale con una quarantina di Agenti della Polizia Roma Capitale capitanati dal Comandante del V Gr. Casilino Dr. Mario De Sclavis ha attuato stamattina all’alba un blitz nella parte centrale del complesso ATER di via Giorgio Morandi nel Municipio Roma V. Da anni era occupato da decine di famiglie sia comunitarie che extracomunitarie.

Sono stati passati al setaccio tutti gli alloggi dove è stato effettuato il censimento delle persone e sono stati riscontrati una quantità notevole di abusi edilizi, di allacci abusivi con relativo furto di energia elettrica.

Sequestrata anche merce di dubbia provenienza, denaro e mezzi trasporto.

Sul posto a supporto dell’operazione anche diversi operai di Ama Spa che hanno avuto il loro bel daffare con la rimozione di tantissimo materiale.

Nessuna presenza sul posto di soggetti che potessero far riferimento all’istituzione municipale.

Lunedì 8 aprile pomeriggio presso i locali del Centro Anziani Morandi l’Assessore regionale al Patrimonio Massimiliano Valeriani insieme al management di ATER incontrerà i residenti del complesso in una Assemblea Pubblica aperta.

All’ordine del giorno ci saranno i problemi della mancata manutenzione degli edifici dove insistono centinaia di persone a cui i Vigili del Fuoco hanno vietato per motivi di sicurezza anche il semplice affacciarsi alla finestra o andare sul balcone… e ovviamente la questione delle occupazioni abusive negli ex spazi destinati a servizi e attività commerciali.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti