Comitato Cittadini Stazione Tiburtina: ordinanza anti alcol inutile e malfatta

Redazione - 6 luglio 2017

“Come Comitato Cittadini Stazione Tiburtina riteniamo l’ordinanza anti alcol appena emanata inutile per la nostra zona nonostante la ricomprenda. Il Comune assimila la classica movida all’ubriachezza molesta che affligge l’area attorno alle Stazioni. Abbiamo più volte detto anche a delegati della Sindaca e del delegato alla Sicurezza Marco Cardilli che per la Stazione Tiburtina serve un’ordinanza ad hoc dalle 8 alle 22 contro l’ubriachezza in strada, vedere la nostra zona inserita nell’ordinanza che vieta l’alcol dalle 22 alle 7, nelle ore in cui non serve a un tubo, rende tutto inutile.

Siamo stati disposti a spiegare i problemi della nostra zona alla Giunta Comunale fino ad oggi e lo saremo anche domani, non essere mai stati ricevuti o ascoltati nonostante i ripetuti tentativi è davvero deprimente. Viviamo segregati dentro casa, abbiamo risse continue sotto ai nostri portoni. La Giunta Comunale dopo un anno in cui è rimasta barricata dentro il Campidoglio apra le porte e ascolti i cittadini, risolviamo i problemi insieme ed evitiamo questi provvedimenti inutili.”

Questa la nota del Comitato Cittadini Stazione Tiburtina diffusa sulla sua pagina Facebook


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti