Municipi: | Quartiere:

Dal Comitato di Quartiere Parco Prampolini, richiesta di confronti su temi decisivi

Riceviamo e pubblichiamo 

Il Comitato di Quartiere Parco Prampolini, preso atto di un lieve miglioramento della situazione dei rifiuti attorno ai cassonetti di Zona, in seguito all’avvio dei tanto invocati interventi accessori di rimozione periodica da parte degli operatori ecologici circolanti a bordo degli “squaletti” (…vigileremo perché tali interventi non si interrompano!), rileva che molte altre difficoltà croniche restano irrisolte, e di conseguenza chiede Ai Responsabili Comunali E Locali della Polizia Municipale, nonché agli Assessori Comunali e Municipali al Patrimonio, alla Cultura e all’Ambiente, confronti urgenti sui seguenti temi, tanto delicati quanto decisivi:

  • Tempo mancante al rinnovo del contratto AMA, con cui (secondo le promesse formulateci da più Membri della Giunta Municipale in precedenti incontri) le strade del nostro Quartiere verranno finalmente incluse nella mappa del servizio di spazzamento, a sanatoria di un’ingiustificata disparità di trattamento, sia sul piano contrattuale che dei diritti civili, rispetto alla generalità degli altri cittadini.
  • Concrete possibilità di re-inclusione nella nostra Area, nel quadro del depositando (o già depositato?) Progetto sul “Centro Servizi Prenestino”, di una delle Scuole di formazione gestite dal Teatro dell’Opera di Roma (Danza, Recitazione, Musica), come VERO INVESTIMENTO CULTURALE, capace di ridare dignità ad un territorio da sempre abbandonato ad ogni genere di degrado.
  • Rafforzamento del Presidio del Territorio da parte della Polizia locale, installazione fototrappole, maggiore sinergia fra Comune, Municipio e Vigili Urbani in materia di ordine e sicurezza pubblica: all’inaccettabile presenza del racket della prostituzione davanti all’Istituto Tecnico Giorgi, che pone al cospetto di minorenni lo spettacolo di una permanente sconfitta delle Pubbliche Istituzioni a favore di modelli esistenziali basati su miseria, violenza e sopraffazione, si aggiungono recenti notizie di altri tipi di episodi delinquenziali come l’aggressione – alcuni giorni fa – di una donna da parte di due individui al Parco Prampolini, furti a danno di privati, e l’abbandono continuo di rifiuti urbani e speciali in vari angoli della Zona, ed in particolare a ridosso – ancora una volta – della Scuola Giorgi (scarto materiali edili, elettrodomestici, casalinghi, bottiglie di vetro ecc.: vedasi foto).

nella convinzione di interpretare le aspettative dei cittadini, di interventi concreti e tempestivi su temi così importanti, restiamo in attesa di urgenti convocazioni da parte dei sopra citati responsabili, secondo un calendario che loro stessi vorranno fissare.

Il Comitato di Quartiere Parco Prampolini


Questo articolo è stato utile o interessante?
Sostieni Abitarearoma clicca qui! ↙

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento