Dedicata a Nadia Toffa la 23ª edizione del Magna Grecia Awards

Bruno Cimino e Bruna Fiorentino - 15 Luglio 2020

Si terrà dal 17 luglio al 2 agosto 2020 nelle città di Gioia del Colle e Castellaneta la 23ª edizione del Magna Grecia Awards. La manifestazione, patrocinata da Mibact, Regione Puglia, Teatro Pubblico Pugliese, Puglia Promozione, Città Metropolitana di Bari, Provincia di Taranto, Comune di Gioia del Colle e Comune di Castellaneta, AReSS Puglia, Scripta, l’ambasciatore culturale Nartist e in media partnership con RDS Next e Pop Economy,  premierà gli uomini e le donne che si sono contraddistinti in ambito culturale, sociale, civile e artistico nell’ultimo anno. Oltre ottanta i premiati di quest’anno.

Il Premio, che quest’anno si unisce al Magna Grecia Awards Fest (il consueto segmento estivo), sarà dedicato a Nadia Toffa, l’inviata delle Iene prematuramente scomparsa un anno fa, che sarà ricordata durante la serata di gala in programma il 26 luglio a Gioia del Colle, alla presenza di sua madre Margherita.

Un calendario di 17 serate con Fiammetta Borsellino presidente onorario, Lorella Cuccarini nelle vesti di madrina d’eccezione, tanti attesissimi ospiti e iniziative di natura sociale, come il progetto Home, sostenuto anche quest’anno in virtù della partnership con 30 Ore per la Vita.

“Abbiamo voluto fortemente condividere questa iniziativa – ha dichiarato il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano nel corso della conferenza stampa – perché riteniamo che riuscirà a coniugare la ricerca e l’innovazione nel campo della salute con eventi di più ampio respiro come quelli pensati e progettati da Magna Grecia Awards sia fondamentale per diffondere il “virus” della conoscenza e della sensibilizzazione. Abbiamo istituito due premi di ricerca – ha concluso Emiliano – proprio per migliorare la qualità di vita dei pazienti oncologici. E a questo proposito vorrei invitare i giovani medici e ricercatori ad affrettarsi per partecipare al bando che scade tra qualche giorno”.

“Quest’anno è stato necessario un impegno extra per svolgere il premio in massima sicurezza – ha spiegato Fabio Salvatore, fondatore e direttore artistico del Magna Grecia Awards – Abbiamo scelto come sottotitolo del Magna Grecia Awards 2020 ‘L’amore è un cerchio più forte della paura’ per esorcizzare ogni timore trasformando un momento difficile in un punto di forza; è un evento che intende dare forza e speranza anche ai malati oncologici della nostra regione”.

Alla conferenza stampa di presentazione, tenutasi alla presidenza della Regione Puglia, hanno preso parte anche  Ettore Attolini, direttore area Innovazione sociale, sanitaria, di sistema e qualità dell’Aress, il sindaco della Città metropolitana di Bari Antonio Decaro, il sindaco di Gioia del Colle Giovanni Mastrangelo, il sindaco di Castellaneta Giovanni Gugliotti, il Coordinatore Della Rete Oncologica Pugliese, Gianmarco Surico, il direttore del Teatro Pubblico Pugliese Sante Levante e il cantautore Pierdavide Carone.

È intervenuto in video-collegamento anche il Direttore Generale del Dipartimento Turismo, Economia della Cultura e Valorizzazione del Territorio della Regione Puglia Aldo Patruno.

Ispirato dai valori e dagli ideali della cultura greca, il Magna Grecia Awards è un premio istituito nel 1996 dal regista e scrittore pugliese Fabio Salvatore insieme al papà Franco per valorizzare l’operato di uomini e donne, figli di nuove forme culturali e comunicative; una serie di riconoscimenti pensati e tributati in armoniche suggestioni a chi ha saputo dare un contributo significativo alla società attraverso la propria arte.

I due premi di ricerca, dell’importo di € 5.000,00 ciascuno, saranno assegnati a progettualità intraprese o da intraprendere nell’ambito della ricerca oncologica.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti