Deluso per il mancato allontanamento di sfasci e zingari

Alemanno ancora non ha determinato un'azione rinnovatrice per stabilità e sicurezza dei cittadini delle periferie
e-mail dei lettori - 24 Novembre 2008

Essendo un abitante dell’8 municipio, dico la mia riguardo il degrado della zona dove vivo.
Sono uno dei più convinti supporter del nuovo sindaco di Roma ma dopo il periodo iniziale di governo della città da parte dell’onorevole Alemanno mi considero deluso dal mancato intervento promesso per garantire la piena legalità e di conseguenza maggiore pulizia e allontanamento di tutte quelle categorie di individui e comunità che nulla hanno a che vedere con l’ osservazione dei principi della convivenza civile.
I campi nomadi e la presenza di sfasci di vetture e materiali metallici presenti nella zona confermano che fino ad ora l’operato del Comune per tutelarci è ancora evanescente.
Noi siamo stati ansiosi di garantire un cambiamento che prevedevamo rigoroso e convinto, invece il sindaco Alemanno ancora non ha determinato un’azione profonda e rinnovatrice nell’ambito della stabilità e sicurezza per i cittadini romani che hanno la sfortuna di vivere nelle periferie.
Qual è questo cambiamento tanto pubblicizzato in campagna elettorale?
Per chi abbiamo votato?
La situazione in data odierna ancora non è cambiata e inizia presso coloro i quali l’hanno votato, me compreso, un pensiero di disillusione e scoramento.
Sindaco, le sue erano solo promesse o ha effettivamente intenzione di migliorare il nostro modus vivendi??

Mariano Pelliccioni


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti