Ecco la nuova stagione teatrale della Sala Umberto

Il 16 maggio 2019, sono stati resi noti i titoli della programmazione
Bruno Cimino e Bruna Fiorentino - 17 Maggio 2019

All’insegna dello slogan “I Teatri vivi fanno una città migliore”, è stata presentata ieri, 16 maggio 2019, la nuova stagione teatrale. Si tratta di un programma i cui titoli sono stati rigorosamente vagliati dall’attento direttore artistico Alessandro Longobardi, da 18 anni alla guida della Sala Umberto.

In una platea gremita di appassionati di teatro, fedeli abbonati e giornalisti, ieri, 16 maggio 2019, sono stati resi noti i titoli che allieteranno la nuova stagione teatrale della Sala Umberto. E sono ben quattordici, ai quali bisogna aggiungere sei “INCURSIONI MUSICALI”.

PROGRAMMA

Il nostro giornale, come sempre, seguirà per i nostri lettori tutti gli spettacoli.

La prossima stagione contiene una serie di punti di aggregazione, a partire dal riferimento a due immense figure della cultura italiana: Dario Fo e Giorgio Gaber.

In particolare ospitiamo – ha detto Alessandro Longobardi – il celeberrimo “Mistero Buffo” (21 ottobre) di Fo e Rame, che ha cambiato la storia del teatro italiano e che compie 50 anni, proposto nella versione di Mario Pirovano, e “Il Grigio” (1 e 2 novembre) di Gaber e Luporini, interpretato da Elio e diretto da Giorgio Gallione.

Secondo punto di aggregazione: Cinema

26 Settembre – 6 ottobre 2019 Dopo una bella tournée in Italia ritorna “Non si uccidono così anche i cavalli?” di Horace McCoy, da cui fu tratto l’omonimo film diretto da Sydney Pollack, vincitore di numerosi premi. Questo spettacolo è prodotto dal nostro centro di produzione, per la regia di Giancarlo Fares, con Giuseppe Zeno, un cast di 16 attori e una band di musica dal vivo diretta da Piji Siciliani

Photo: Valeria Tomasulo<br /> Familie Flöz - Teatro Delusio<br /> www.floez.net

8 – 27 Ottobre Giovanni Scifoni, attore-autore, con “Santo Piacere – Dio è contento quando godo” in questa stagione appena conclusa ha stupito tutti raggiungendo un traguardo unico. Partito in sordina dopo 8 recite esaurite al Teatro Brancaccino, e una sold out al Teatro Brancaccio.

5- 17 novembre 2019. Il nuovo lavoro dei Familie Flöz: “Teatro Delusio”: Tre attori mettono in scena 29 personaggi dando vita a un teatro completo e il pubblico viene  trascinato nel mondo Flöz, un mondo carico di misteriosa comicità. Teatro Delusio è teatro nel teatro.

19 novembre – 1 dicembre 2019 “Misery”, romanzo di Stephen King del 1987, da cui è tratta la sceneggiatura di William Goldman per il noto film di genere horror thriller del 1990 “Misery non deve morire” di Rob Reiner. Lo spettacolo è diretto da Filippo Dini che lo interpreta insieme ad Arianna Scommegna.

3 – 22 dicembre 2019  “La piccola bottega degli orrori” su libretto scritto da Howard Ashman e con le musiche di Alan Menken è un delizioso horror musical che ha ispirato il film omonimo del 1986 di Frank Oz. Questa commedia noir sarà diretta da Piero di Blasio.

A seguire, nel periodo di Natale, 26 dicembre 2019 – 19 gennaio 2020, torna con un nuovo spettacolo (titolo da definire) il grande Carlo Buccirosso, che ci accompagnerà per quattro settimane in allegra compagnia.

21 gennaio – 9 febbraio 2020 “Figlie di E.V.A.” di Andreozzi, Alfieri, Giardiello, diretta da Massimiliano Vado, è la storia di un uomo potente, interpretato da Marco Zingaro, che frega tre donne, che trovano il modo di vendicarsi. Una splendida Maria Grazia Cucinotta affianca due solide certezze della commedia come Michela Andreozzi e Vittoria Belvedere.

11 – 16 febbraio 2020. La scrittura di Edoardo Erba e la regia di Serena Sinigaglia riadattano, tagliano e montano con ironia “Le allegre comari di Windsor” di William Shakespeare, innestando in uno dei grandi classici del teatro mondiale brani eseguiti dal vivo dal Falstaff di Verdi. In scena solo quattro donne: Mila Boeri, Annagaia Marchioro, Chiara Stoppa e Virginia Zini, che danno parola anche ai personaggi maschili invertendo il principio del teatro shakespeariano.

18 febbraio – 8 marzo 2020. “Sherlock Holmes e i delitti di Jack lo Squartatore” di Helen Salfas, con Giorgio Lupano, Francesco Bonomo e Rocio Muñoz Morales, diretti da Ricard Reguant che ha adattato e diretto per il Teatro Apolo di Barcellona questa nuova ed originale avventura.

10 – 15 marzo 2020. Francesca Inaudi, al suo primo debutto in Sala Umberto, interpreta “Preziosa”, scritto da Maria Teresa Venditti. La regia è di Luca De Bei. Il registro del testo è brillante, ma tra le righe emerge una visione drammatica della vita.

14 aprile – 3 maggio 2020. Si continua con i “Tartassati dalle tasse” è la nuova commedia brillante scritta e diretta da Eduardo Tartaglia per Biagio Izzo. Ispirata al film “I tartassati” – diretto da Steno nel 1959 con Totò e Aldo Fabrizi – la pièce indaga sul malessere che il fisco induce al popolo italiano.

5 – 24 maggio 2020. “Maurizio IV – Un Pirandello pulp”, è il nuovo testo scritto da Edoardo Erba su misura per due mattatori del palcoscenico come Gianluca Guidi e Giampiero Ingrassia. Il richiamo a Pirandello non è casuale e lo stesso titolo ci riporta all’Enrico IV. La regia è di Gianluca Guidi e la musica di Massimiliano Gagliardi.

 

Dal 7 ottobre al 27 marzo assisteremo ad una serie di “INCURSIONI MUSICALI”

7 ottobre 2019 Riessler/ Matinier duo. Al clarinetto basso Michael Riessler e alla fisarmonica Jean-Louis Matinier. Due Musicisti eccezionali in un’eccezionale formazione.

11 novembre 2019 Juan Carolos Albelo quartet + Special Guest Fabrizio Bosso.

Juan Carlos Albelo al violino, Natalio Luis Mangalavite al pianoforte, Marco Siniscalco al basso, Emanuele Smimmo alla batteria.

9 dicembre 2019 Sarah Jane Morris & Tony Remy, Guitar.  “Lasciate a casa i preconcetti”. Così inizia la descrizione di un critico londinese della sensuale cantante-autrice Sarah Jane Morris, che spazia dal rock al blues, dal jazz al soul, con un’estensione di quattro ottave che fa letteralmente venire i brividi.

11 febbraio 2020 Sestetto Stradivari. David Romano, Marlène Prodigo – violini; Raffaele Mallozzi, David Bursack – viole; Diego Romano, Sara Gentile – violoncelli

Costituito da musicisti dell’Orchestra Sinfonica dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, il Sestetto Stradivari si è costituito nel dicembre 2001.

27 marzo 2020 Io sono nero. Musiche LISMA project (Enrico Melozzi e Stefano De Angelis). Voci di Pietro Biondi, Giacinto Palmarini, Daniele Salvo, Elisa di Eusanio, Lorenzo Degl’Innocenti. Io sono Nero è il primogenito di una nuova categoria di opere letterarie, gli audio film. Questo genere, sperimentato per primi dai Lisma Project, mutua la forma artistica del suono cinematografico, rendendo gli audiolibri come tutti li conoscono una forma obsoleta.

Il 27 marzo 2020 lo spettacolo musicale 30 Arpe iraniane sarà tutto da scoprire…

 

Bruno Cimino e Bruna Fiorentino


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti