Fossil, apre un nuovo monomarca a Roma

Il brand americano invita tutti a scoprire il proprio lifestyle da venerdi 11 novembre
di Valentina Rifici Silvestri - 11 Novembre 2011

“L’apertura dello Store monomarca Fossil a Roma è un ulteriore e importante passo verso il consolidamento del concetto di ‘lifestyle’ nel nostro Paese”. Questo il commento di Stefano Abbati, AD di Fossil Italia, a seguito dell’inaugurazione odierna dello Store capitolino.
A soli tre anni di distanza dall’apertura del flagship milanese, l’affermato brand americano si impone sul mercato capitolino in una delle più rinomate vie dello shopping: via Del Corso, in cui sono presenti, oltre a quotati negozi, anche palazzi storici, che conferiscono un valore aggiuntivo considerevole.
Fossil è un marchio che propone una filosofia di vita che si riflette in tutti gli accessori. È familiare e distintivo, grazie alle radici Vintage e ai fortissimi valori del Brand, che accompagnano qualsiasi offerta di prodotto e che da sempre lo rappresentano: innovazione, autenticità, freschezza, creatività, passione e senso dell’umorismo.

Lo Store romano, come quello milanese, rispecchia la filosofia del brand. Il concept è stato curato dal design department inhouse con riferimenti alla natura vintage del brand, che si ispira al design che abbraccia gli anni ’60 e ’70 e si rifà ad architetti come George Nelson, Arne Jacobson, Charles e Ray Eames.
L’atmosfera vintage si concretizza in un mix di elementi, linee pulite e utilizzo di materiali naturali, come il legno, unitamente a tonalità pastello.
Il nuovo negozio ospiterà le collezioni di orologi e accessori di tendenza come gioielli, occhiali (da sole e montature), piccola pelletteria, borse.
”E non ci fermiamo qui! Altre aperture sono previste a breve sul territorio: l’obiettivo è quello di rendere sempre più identificabile il brand Fossil come marchio americano produttore non solo di orologi e gioielli, ma di un vero e proprio stile di vita improntato al Vintage”.

Fossil, via del Corso 510, tel. 063212236.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti