Laboratorio Analisi Lepetit

Galli (UDC): sulla sicurezza da Mastrantonio lacrime di coccodrillo

Duro atto di accusa dal responsabile del dipartimento sicurezza Città di Roma del partito di Casini
Comunicato Stampa - 7 Novembre 2009

"Il Municipio di Roma VII sta sprofondando nell’insicurezza e nel degrado a causa di una gestione ideologica che strumentalizza i problemi della gente al solo scopo del predominio politico" lo afferma Mario Galli, responsabile del dipartimento sicurezza dell’UDC Città di Roma.

"E’ vero che nel DPF del Comune di Roma non si possono dedicare solo tre righe al tema sicurezza, ma è altrettanto vero che l’amministrazione Municipale ha sempre ignorato le denunce che provenivano da parte nostra sullo stato di abbandono e di degrado in cui versa il territorio. Le lacrime di coccodrillo di questi giorni, del Presidente Mastrantonio, non aggiungono nulla di buono all’isolamento politico in cui il Municipio sta sprofondando. L’autonomia di un Municipio – conclude Galli – non si può ottenere elemosinando qualche concessione dal Comune di Roma, ma solamente dimostrando responsabilità e competenza da parte di chi ne rappresenta il vertice."

Aggiornamento

In merito a questo comuncato abbiamo ricevuto e pubblicato l’11/11/2009 una presa di posizione da parte dei consiglieri Udc del VII Platania e Recine >>>


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti