Gianni Lemmetti, nuovo assessore al Bilancio si presenta

Gregorio Staglianò - 5 Settembre 2017

In principio la sindaca Raggi aveva nominato Marcello Minella, sostituito poi da Andrea Mazzillo che è stato silurato e rimpiazzato con Gianni Lemmetti, già assessore al Bilancio della giunta di Filippo Nogarin a Livorno.
Commercialista, classe 1969, laureato a Pisa in Economia e Commercio. Nel suo curriculum, si legge che “nell’ambito della sua professione ho maturato esperienze nella gestione degli Enti non Commerciali di tipo professionale, culturale e sportivo”.

Notato da Virginia Raggi per “l’impegno profuso nella trasformazione dell’Aamps, azienda partecipata che si occupa di raccolta e smaltimento dei rifiuti, da una macchina inefficiente con oltre 40 milioni di euro di debiti in una realtà solida che nel 2016 ha addirittura prodotto 2,3 milioni di euro di utili”, come affermato dalla stessa sindaca.
Accusato e poi assolto per appropriazione indebita quando lavorava come cassiere al Seven Apples di Focette, Lemmetti risulta anche avere un avviso di garanzia per la delicata questione dell’Aamps s.p.a..

Salutato Nogarin, Lemmetti si presenta anch’esso con un breve video pubblicato sul suo profilo Facebook nel quale afferma che “uno dei (suoi) primi compiti riguarderà il recupero degli sprechi della pubblica amministrazione, al quale va affiancato il controllo sulle società partecipate che è uno degli oneri che siamo chiamati a sostenere”.

Tra i suoi detrattori – che pare siano una modesta quantità – figura senza dubbio la deputata del Partito Democratico Bonaccorsi che ha commentato la nomina dicendo che “come amministratore può vantare nel suo curriculum, oltre all’essere stato cassiere alla discoteca Seven Apples di Focette, un paio d’anni da assessore in una città, come Livorno, che conta il 5% degli abitanti di Roma.”


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti