Giusy Buscemi conquista il titolo di Miss Italia 2012

La giovane siciliana ruba la fascia per una manciata di voti a Romina Pierdomenico (seconda classificata) e Claudia Tosoni (terza classificata).
di Maria Giovanna Tarullo - 11 Settembre 2012

Una cascata di riccioli biondi che incorniciano un viso da bambolina, illuminato da due occhioni verdi che ammaliano. Così si presenta Giusy Buscemi, la dicianovenne che ha conquistato in quel di Montecatini Terme il titolo di Miss Italia 2012. 

Un’altra siciliana ad entrare nell’albo d’oro delle più belle della penisola (ben nove le reginette della Sicilia), Giusy nata a Mazza del Vallo e residente a Melfi è riuscita a rubare la fascia per una manciata di voti alla pescarese Romina Pierdomenico (seconda classificata) ed alla romana Claudia Tosoni (terza classificata).

La giovane concorrente non è riuscita a trattenere le lacrime quando l’attore Beppe Fiorello, presidente della giuria di qualità, ha posato l’ambita coroncina sulla sua testa. Giusy, inoltre, si è aggiudicata anche la fascia del nuovo riconoscimento dedicato al patron Enzo Mirigliani (scomparso lo scorso anno) "Gli Occhi di Enzo".

Un’edizione particolarmente fortunata per la Buscemi, che ha dichiarato: "Vincere questo concorso è stato il mio sogno per tutta l’adolescenza." La ragazza molto legata alla sua famiglia, si definisce la "cocca" di papà, da poco ha conseguito la Maturità Scientifica era in attesa di sapere l’esito dell’esame per entrare nella Facoltà di Medicina.

Anche se il suo sogno nel cassetto è quello di entrare a far parte del mondo del cinema, ha affermato «Voglio diventare una brava attrice. Mi impegnerò per sfruttare questo titolo, non voglio che dicano che sono soltanto bella. Bella sì, ma che balla anche.»

Una 73°edizione dell’ormai storica trasmissione senza troppi intoppi o colpi di scena, portata avanti in maniera sobria ed elegante da un simpatico e professionale Fabrizio Frizzi pronto quest’anno ad abbandonare il timone del concorso.

Qualche riflettore accesso…e sottolineamo qualche per Miss Valle D’Aosta Chiara Danese, la "pentita del bunga bunga", la ragazza salita agli albori della cronaca per aver raccontato per prima insieme all’amica Ambra Battilana cosa accadeva realmente nelle serate organizzate ad Arcore dall’ex premier Silvio Berlusconi. Ricordiamo, infatti, che la Danese si è costituita parte civile al processo vede imputati Emilio Fede, Nicole Minetti e Lele Mora con l’accusa di sfruttamento della prostituzione.

Non ci resta che fare un in bocca al lupo alla nuova Miss Italia, attendendo l’appuntamento per il prossimo anno!
 

Adotta Abitare A

Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti