Jekyll & Hyde, il musical al Teatro di Santa Silvia

Il riadattamento italiano da parte di una giovanissima compagnia romana del famoso musical di Wildhorn e Bricusse
di Roberta Diglio - 18 Ottobre 2009

È andato in scena il 17 e il 18 ottobre al Teatro di Santa Silvia (in viale Giuseppe Sirtori 2, zona Portuense), “Jekyll & Hyde”, musical per la regia di Alessia Tona e con protagonisti Matteo Guma, Silvia Santoro e la stessa regista.

È il 1997 quando, a Broadway, debutta questo nuovo musical ad opera di Frank Wildhorn (partitura) e Leslie Bricusse (libretto), chiaramente basato sul romanzo “Lo strano caso del dottor Jekyll e del signor Hyde (The Strange Case of Dr. Jekyll and Mr. Hyde)” del 1886 di Robert Louis Stevenson.

“La messinscena – si sottolinea nelle note di regia – che fa rivivere a teatro lo spirito originale della storia sull’eterna lotta tra bene e male, racconta la battaglia di un uomo con il dualismo che scopre dentro se stesso. È la storia di Henry Jekyll, un brillante medico i cui esperimenti danno vita al suo diabolico alter ego Edward Hyde. Il dottor Jekyll, spinto dalla ferma volontà di aiutare il padre ora mai imprigionato da una malattia mentale che devasta la sua anima, nel corso dei suoi studi sulla psiche umana, riesce, mescolando particolari sostanze chimiche, a mettere a punto una formula in grado di separare le due nature dell’animo umano: quella buona e quella malvagia. La sua personalità si scinde così in due metà speculari che, alternativamente, bevendo la formula, prendono possesso del suo corpo, trasfigurandone anche l’aspetto. Non nutrendo alcun sospetto sulle conseguenze cui andrà incontro, vittima della sua stessa creatura, Jekyll cade in una trappola autodistruttiva, fino a identificarsi spontaneamente con Hyde: un essere deforme e capace di ogni misfatto. Due distinte tendenze comportamentali quindi: di giorno Jekyll, stimato dottore e futuro marito della dolce Emma, di notte Hyde, un essere davvero ripugnante, cattivo, agile e forte fisicamente capace di feroci delitti, passioni e desideri sfrenati”.

Il musical originale è sia cantato che recitato: il riadattamento italiano è ad opera della giovanissima regista, Alessia Tona, e degli altri due protagonisti. La compagnia “Motus Animorum” nasce sempre da un loro sogno e “Jekyll & Hyde” aveva già debuttato il 20 settembre a Villa Celimontana, all’aperto, nell’ambito della prestigiosa rassegna jazz.

Regia: Alessia Tona
Direzione Musicale: Aldo Roma
Assistenza alla regia: Ilaria Manocchio
Coreografie: Ilaria Caravaglio
Costumi: Karyn Minerva, Rossella Teti
Scenografia: Monica Burgio
Grafica: Arianna Manias

CAST: Henry Jekyll/ Edward Hyde: Matteo Guma
Lucy Hires: Alessia Tona
Emma Carew: Silvia Santoro
John Utterson: Alberto Sperandio
Sir Danvers Carew: Enrico Sortino
General Glossop: Davide Fornò
Bishop /Spider: Mauro De Castro
Lord Teodor Savage: Stefano Dalla Vedova
Simon Stride: Antonello Coggiatti
Bessie Beaconsfild/ Miss : Donatella Ciraolo

Ensemble: Irene Cedroni, Arianna Manias, Elena Minelli, Dalila Manzo, Flavia Falloppa, Gianluca Ferri, Adriano Coggiatti.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti