La Street Art approda nella sede Rai di Roma

Undici opere saranno esposte nella storica sede di via Asiago
Enzo Luciani - 9 Novembre 2012

La street art entra per la prima volta nella storica sede romana di RadioRai a via Asiago. L’originale iniziativa è di Urban Contest, la community sull’arte urbana promossa dalla società 21 Grammi, che ha organizzato un concorso tra undici writers per realizzare una libera interpretazione artistica del logo dei canali WebRadio della Rai (www.webradio.rai.it). Una giuria presieduta dal direttore artistico dei canali, Roberto Quintini, ha scelto il pannello creato dal writer romano Francesco Smeraldi, meglio conosciuto come “Interno 13”: la sua opera (dimensioni 69×122 cm) è caratterizzata da un grande stencil colorato, che ritrae un moderno deejay mentre fa musica utilizzando due antichi grammofoni a tromba. Tutte le undici opere saranno esposte nel Centro Rai di Via Asiago e presto sarà visibile sul web anche un video sulla loro realizzazione.

Il vincitore del concorso, Francesco Smeraldi, nasce a Roma nel 1979. Cuoco per professione e artista per vocazione, si avvicina dapprima alla fotografia e poi alla street art. Nel 2004, inizia a creare i suoi primi stencil, basati su una rielaborazione delle immagini di volti famosi. Nel corso degli anni, ha evoluto la sua tecnica e anche il repertorio grafico, realizzando stencil sempre più complessi e utilizzando immagini autoprodotte. La vernice spray e gli stencil su supporti come carta, tela o legno sono insomma il suo principale vettore comunicativo. Nel 2011, ha partecipato alla prima mostra collettiva. Nel giugno scorso, ha quindi dato vita al progetto "Interno 13", che attraverso la cosiddetta “stencil art” rende protagonista il lato multietnico della città che lo circonda.

Il concorso promosso da Urban Contest è una delle iniziative previste dall’accordo di collaborazione della società 21 Grammi con Lanificio, la realtà romana che ha convertito parte di un ex-stabilimento industriale del quartiere Pietralata in un contenitore di idee e progetti artistici trasversali. Proprio all’interno di Lanificio, gli undici artisti hanno creato contemporaneamente le loro opere per Rai WebRadio 8, il canale radio fruibile online e rivolto ai ragazzi sotto i 30 anni. Oltre che da Interno 13, i pannelli sono stati realizzati da Biodpi, Alessandra Pic, Ironmould, Lucangelo, Mirko Pierri, Korvo, Sado, Solo, B., Teddy Killer. Le loro opere saranno esposte martedì 13 novembre nella Sala A del Centro Rai di Via Asiago, in occasione della trasmissione musicale “Via Asiago Live” (www.viaasiagolive.rai.it). In questi giorni, Lanificio già ospita (fino a sabato 10 novembre, orario 11-22, in via di Pietralata 159/a) la grande mostra di street art “Urban Contest Gallery 2012”, con ben 50 opere di giovani artisti italiani ed internazionali.

“Siamo lieti di questa collaborazione con i canali WebRadio della Rai. In particolare, abbiamo apprezzato la sensibilità di WR8 nei confronti delle nuove tendenze giovanili come la street art”, ha dichiarato Rocco Schiavone, responsabile relazioni esterne di 21 Grammi. “L’esposizione delle undici opere a Via Asiago è anche un modo originale per festeggiare gli 80 anni dall’inaugurazione di questa storica sede della Rai, che ha visto in passato il passaggio di grandi esponenti dell’arte e della cultura italiana e mondiale”.

“Mi auguro che a questa prima iniziativa comune ne possano seguire altre”, ha dichiarato Roberto Quintini, direttore artistico dei canali WebRadio Rai. “Intanto proveremo ad affiancare allo storico marchio Rai l’opera vincitrice del nostro concorso per vedere l’effetto che fa sui nostri abituali followers”. 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti