Laboratorio Analisi Lepetit

“La Via del Fare” debutta al Teatro Biblioteca Quarticciolo

Mercoledì 18 dicembre con uno spettacolo di beneficenza a sostegno di Ida Onlus per la Cambogia
La Redazione - 10 Dicembre 2013

In sintonia con le esperienze natalizie di raccolte di giochi ed oggetti per beneficenza, ormai divenute per gli amici dell’Associazione “LA VIA del FARE” una vera consuetudine, quest’anno, si è deciso di intraprendere un’impresa ancor più difficile, cercando di riunire in un unico grande evento tanti artisti provenienti da diverse parti di Roma e ciò è stato possibile proprio grazie alla radicata presenza nelle attività del territorio dell’Associazione ed all’enorme entusiasmo dei protagonisti sul palco, per la maggior parte giovanissimi.

Locandina TEATRO NATALE 2013 Idaonlus_(18 dic 2013) DEFMercoledì 18 dicembre, presso il Teatro Biblioteca Quarticciolo, si svolgerà una serata di solidarietà a favore della nuova “Casa Famiglia Patrizia” di “Ida Onlus”, che già da 10 anni ospita ed offre istruzione come scuola orafa a tanti ragazzi di strada cambogiani.

In questo spettacolo unico nel suo genere, che racchiude diverse forme d’arte, musica, teatro, danza e fotografia, saranno presenti la “Scuola popolare di Musica di Testaccio”, con esibizioni corali di musica, movimenti e gospel, i gruppi di danza moderna hip hop style dell’”A.S. Spinaceto Sport” ed un prezioso contributo di performance attoriale del duo “ArteKreativa”, artisti molto conosciuti nelle realtà culturali del territorio del Municipio V e VI.

Nel foyer del teatro, prima e dopo lo spettacolo delle ore 20,30, ci saranno anche una mostra fotografica con scatti inediti sulla Cambogia ed un mercatino solidale, con l’esposizione dei gioielli artigianali prodotti nella scuola cambogiana con metalli riciclati provenienti dall’interno delle mine esplose, una “materia prima” purtroppo ancora molto reperibile in gran parte dei paesi asiatici.

Per ulteriori informazioni o prenotazioni contattare il gruppo su Facebook “La VIA del FARE” oppure viadelfare@gmail.com (infoline: 328 5644094).


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti