Lina Sastri è Filumena al Teatro Argentina

Dall’11 al 29 novembre 2009 ritorna il capolavoro di De Filippo
di Rossella Puleo - 12 Novembre 2009

Al teatro Argentina di Roma, fino al 29 novembre 2009, Lina Sastri interpreta “Filumena Marturano” uno dei personaggi più noti del teatro di Eduardo De Filippo. Nella drammaturgia internazionale è uno dei lavori più conosciuti e apprezzati dal pubblico e dalla critica.

La compagnia di Teatro di Luca De Filippo ripropone lo spettacolo che nella scorsa stagione è stato accolto con enorme successo dal pubblico romano del Teatro Argentina.

“Una grande, bellissima e tormentata storia d’amore”: così definisce la commedia di Eduardo Francesco Rosi, che prosegue con questa regia il sodalizio artistico con la compagnia di Luca De Filippo.

La commedia è stata appannaggio di grandi attrici di area partenopea, Regina Bianchi, Pupella Maggio, Isa Danieli, Sofia Loren in “Matrimonio all’italiana” di De Sica. Critici e pubblico concordi nell’affermare l’eccellenza artistica della Sastre che propone sul palcoscenico una Filumena da tradizione, come la stessa Titina De Filippo aveva rappresentato. Eduardo De Filippo scrisse infatti la commedia originariamente per la sorella Titina che rese una grande interpretazione del personaggio femminile.

Filumena, donna con un passato da prostituta, vive con il suo amante Soriano, interpretato da Luca De Filippo, e ha tre figli di cui uno di Soriano. L’abilità di Filumena, che ha cresciuto tre figli avuti da tre uomini diversi, è di non rivelare al compagno Soriano quale dei tre è figlio suo, perché “i figli sono figli” e devono essere tutti uguali; da ex prostituta Filumena, che da venticinque anni vive a casa di Soriano come una moglie, ma senza esserlo, riesce a farsi sposare e a far riconoscere dal marito tutti e tre i suoi figli.

Segreti e drammi famigliari si celano dietro questo testo che ha avuto il merito di portare alla ribalta il problema dei diritti dei figli illegittimi, negli anni in cui in Italia si dibatteva sulle sorti dei bambini nati fuori dal matrimonio. Nel 1947, l’anno dopo la prima rappresentazione dello spettacolo, l’Assemblea Costituente sancì il diritto-dovere dei genitori di mantenere, istruire e educare anche i figli nati fuori dal matrimonio.

Filumena Marturano:
Regia Francesco Rosi
Scene Enrico Job
Costumi Cristiana Lafayette
Luci Stefano Stacchini
con Lina Sastri, Luca De Filippo, Nicola Di Pinto, Antonella Morea, Silvia Maino, Gioia Miale, Carmine Borrino, Geremia Longobardo,Antonio D’Avino, Giuseppe Rispoli, Chiara De Crescenzo

Teatro di Roma: tel. 06.684.000.346 – fax 06.684.000.360 www.teatrodiroma.net
Biglietteria Teatro Argentina: tel.06.684.000.311(ore 10-14/15-19 lunedì riposo) vendita on-line www.helloticket.it – numero verde per pagamento con carta di credito 800907080.

Adotta Abitare A

Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti