MUNICIPIO VII: a via Longoni ancora trans e prostitute

24 ore su 24 uno spettacolo indecente per adulti e bambini. Come è possibile far costruire nuove case senza risolvere questo degrado?
riceviamo e pubblichiamo - 25 Giugno 2008

Nonostante le diverse proteste e le "chiacchiere" da parte del comune, non c’è stato nessun cambiamento per quanto riguarda la zona di via Longoni presidiata da tempo da prostitute e transessessuali.

Tutti i giorni oltre che le notti è ben visibilie come la prostituzione sia ben praticata a tutte le ore, anche vicino a pattuglie di carabinieri che non intervengono.

Mi chiedo come sia stato possibile attuare un nuovo piano di zona con più di sei palazzi, proprio li di fronte, senza nessun cambiamento apprezzabile.
Si ringrazia il comune per l’emergenza case, ma non è detto che dobbiamo vivere accanto ad uno scempio del genere, è indecente.
I marciapiedi sono pieni di preservativi, come si può stare tranquilli con dei bambini che sono costretti a vivere in questo modo, con questa bella visione… della loro Roma.

Ancora una volta si chiede al Comune, che questa zona sia degna della città. Nuove strade, nuovi parchi per bimbi, più mezzi pubblici e soprattutto più controlli per una zona che accoglierà nuove famiglie.

Francesca


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti