Nuovo Cinema Europa

Il continente che vorremmo in una rassegna di tredici film da venerdì 19 aprile a mercoledì 1 maggio
a cura di Bruno Cimino e Bruna Fiorentino - 17 Aprile 2019

Aspettando le elezioni del 26 maggio, l’Europa che vorremmo in una rassegna di tredici film alla Casa del Cinema. Dal 19 aprile al 1 maggio una lunga programmazione per raccontare la storia e l’idea di Europa attraverso alcune delle pellicole più significative

In occasione delle prossime elezioni europee del 26 maggio su tutto il territorio continentale, la Casa del Cinema, particolarmente attenta all’attualità e agli anniversari delle realtà culturali, politiche e sociali, presenta da venerdì 19 aprile a mercoledì 1 maggio, un ciclo di film che vedono al centro la storia, l’idea e la realizzazione dell’unità europea. Il ciclo propone posizioni ideologiche (Europa di Lars von Trier, che inaugura la rassegna), sarcastiche ed autoironiche (Quo Vado di Checco Zalone), metaforiche (L’appartamento spagnolo, di Cédric Klapisch), politiche come L’altro volto della speranza di Aki Kaurismaki o Io, Daniel Blake di Ken Loach che prende di mira proprio quella burocrazia dei palazzi europei così aspramente contestata anche nel nostro paese.

“La nostra funzione culturale – spiega Giorgio Gosetti, direttore della Casa del Cinema – viene in queste occasioni, particolarmente messa in risalto perché la cinematografia accompagna da sempre gli avvenimenti politici e storici sia attraverso film di genere drammatico sia con le commedie, i docudrama, le fiction. Un cinema di qualità, di intrattenimento e perfino comico a sostegno di quell’impegno europeo nel quale il nostro Paese ha rappresentato fin dalla nascita dell’Europa sovrannazionale, un punto di riferimento costante. Insomma, tredici film per raccontare un’altra idea dell’Europa diversa da quella della propaganda elettorale”.

Il giorno europeo o Festa dell’Europa si celebra il 9 maggio di ogni anno. Questa data ricorda il giorno del 1950 in cui vi fu la presentazione da parte di Robert Schuman del piano di cooperazione economica, ideato da Jean Monnet ed esposto nella Dichiarazione Schuman, che segna l’inizio del processo d’integrazione europea con l’obiettivo di una futura unione federale. La data coincide anche con il giorno che segna, de facto, la fine della Seconda guerra mondiale: il 9 maggio è infatti il giorno successivo alla firma della capitolazione nazista, quando furono catturati Hermann Göring e Vidkun Quisling. La Comunità Economica Europea adottò invece come “Giorno dell’Europa” il 9 maggio in occasione del vertice tenutosi a Milano nel 1985, in ricordo della proposta che Robert Schuman presentò il 9 maggio 1950 per la creazione di un nucleo economico europeo, a partire dalla messa in comune delle riserve di carbone e acciaio, come primo passo verso una futura Europa federale, ritenuta indispensabile al mantenimento della pace.

 

PROGRAMMA NUOVO CINEMA EUROPA

 

Dal 19  APRILE al  1 MAGGIO 2019

 

VENERDI 19 APRILE
18.00│EUROPA, Lars von Trier
Danimarca, Francia, Germania, Svezia, Svizzera 1991 112’

SABATO 20 APRILE ore 18
18.00│UN MONDO NUOVO,  Alberto Negrin

Italia, 2014, 200’

DOMENICA 21 APRILE
18.00│L’ALTRO VOLTO DELLA SPERANZA (Toivon tuolla puolen), Aki Kaurismäki

Finlandia, 2017, 98′, v.o.sott.it.

LUNEDI 22 APRILE
18.00│QUO VADO?, Checco Zalone

Italia, 2015, 86’

MARTEDI 23 APRILE
18.00│UNA LUNA CHIAMATA EUROPA (Jupiter holdja), Kornél Mundruczó

Ungheria, Germania, 2017, 100′, v.o.sott.it.

MERCOLEDI 24 APRILE

18.00│ L’APPARTAMENTO SPAGNOLO (L’auberge espagnole), Cédric Klapisch

Francia, Spagna, 2002, 120’

GIOVEDI 25 APRILE

18.00│ PIIGS,  Adriano Cutraro, Federico Greco, Mirko Melchiorre

Italia, 2017, 76’

VENERDI 26 APRILE

18.00│ WELCOME di Philippe Lioret

Francia, 2019, 110’ v.o.sott.it.

SABATO 27 APRILE

18.00│ THE LESSON – SCUOLA DI VITA (Urok), Kristina Grozeva, Petar Valchanov

Bulgaria, Grecia, 2014, 105′ v.o.sott.it.

DOMENICA 28 APRILE

18.00│ TUTTI PER UNO (Les mains en l’air) di Roman Goupil

Francia,  2010, 90’ v.o.sott.it.

MARTEDI 30 APRILE

18.00│ GOOD BYE, LENIN!, Wolfgang Becker

Germania, 2003, 120′

MERCOLEDI 1 MAGGIO

16.00│DUE GIORNI, UNA NOTTE, (Deux Jours, Une Nuit), Luc Dardenne, Jean-Pierre Dardenne
Belgio, 2014, 95′, v.o.sott.it.

18.00│IO, DANIEL BLAKE (I, Daniel Blake), Ken Loach

Gran Bretagna, Francia, 2016, 100’, v.o.sott.it.

 

INFO

CASA DEL CINEMA

Largo Marcello Mastroianni, 1

tel. 060608 www.casadelcinema.it www.060608.it

INGRESSO GRATUITO

 

a cura di Bruno Cimino e Bruna Fiorentino

 

 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti