Sport Incontro tutto per lo sport

Orlandi: passione e competenza, al servizio di Centocelle e del V Municipio

Messaggio Elettorale - 18 Settembre 2021

Siamo con Emiliano Orlandi, un giovane candidato nella Lista Civica Gualtieri Sindaco alle prossime elezioni del 3-4 ottobre 2021 per il Consiglio del V Municipio.

Emiliano vuoi presentarti…

«Ho 39 anni e sono nato e cresciuto a Centocelle. Dopo aver conseguito la maturità classica sono entrato nel mondo del lavoro.

Ho iniziato come assistente in una residenza protetta che ospitava ragazzi con handicap mentali e da circa tredici anni organizzo viaggi studio per i figli dei dipendenti INPS attraverso la collaborazione con alcuni tour operator. Durante i mesi estivi accompagno i ragazzi e coordino la gestione dell’intera vacanza-studio.

Parallelamente al mio percorso lavorativo ho sempre vissuto esperienze di volontariato, iniziando nella parrocchia di Sant’Ireneo. Dal 1998 faccio parte de l’associazione “la Primula” che si occupa dell’integrazione delle persone con handicap nel territorio del V Municipio.»

Perché ti candidi al consiglio municipale e perché nella Lista civica a sostegno di Gualtieri Sindaco?

«Mi candido perché voglio mettere impegno, passione e competenze, al servizio di coloro che vivono in questo territorio. Credo che la politica possa cambiare in meglio la vita delle persone. La mia scelta, inoltre, è un modo per proseguire il mio impegno nel mondo del civile da cui provengo. Inoltre ho scelto una lista collegata al candidato sindaco perché sono convinto della necessità di una comune linea di intenti tra chi è impegnato in Municipio chi è impegnato in Campidoglio.»

Abbiamo letto il tuo programma, i punti su cui ti vorrai impegnare, ci ha incuriosito il punto sui giovani. Ce ne parli più diffusamente?

«Lo scopo del polo formativo Europa&Giovani è quello di avvicinare sempre di più, i ragazzi delle scuole superiori e quelli universitari, alle infinite risorse che l’Europa mette a disposizione per realizzare i loro progetti/sogni.

Il polo dovrebbe essere suddiviso per macro-aree in modo da gestire ognuna di essa singolarmente, ma sempre all’interno di uno schema che le vede complementari tra di loro.
La prima grande macro-area è quella dedicata alla comunicazione e quindi allo studio delle lingue, per ciò che concerne la conoscenza di nuovi linguaggi ma soprattutto per quello che riguarda le lingue del commercio.

La seconda grande macro-area è quella dedicata alla scoperta dei vari paesi che fanno parte dell’Europa, quindi la possibilità di viaggiare non come semplici turisti ma all’interno di progetti che mostrino ai ragazzi le peculiarità e le eccellenze che caratterizzano ogni paese.

La terza grande macro-area, che è anche quella più importante, riguarda la formazione e tutti i fondi che l’Europa mette a disposizione per la realizzazione di progetti. In questa parte del polo è molto importante partire dai sogni e dalle idee dei ragazzi che però devono assolutamente essere fatti interagire con tutti quei programmi che prevedono l’erogazione di formazione e di credito per la nascita di nuove attività lavorative, nello specifico mi riferisco al programma Startupper School Academy per la promozione dell’imprenditorialità nelle scuole, condotto da Lazio Innova finalizzato a stimolare la propensione al fare impresa negli Istituti di Istruzione Secondaria Superiore della Regione Lazio.»

Per gli altri impegni del candidato Emiliano Orlandi al Consiglio del V Municipio nella lista Civica per Gualtieri Sindaco rimandiamo al programma pubblicato qui di seguito.

 

Programma elettorale di Emiliano Orlandi

 

LOTTA AL DEGRADO E PULIZIA DELLE STRADE

La produzione di rifiuti è in continuo aumento, deve essere organizzata in modo da rispettare l’ambiente, il modo migliore è l’utilizzo della raccolta porta a porta, che permette di ridurre le quantità da avviare a smaltimento e soprattutto, riciclare quanti più materiali possibile.

TERZO SETTORE

Promuove nuove politiche che sappiano mettere al centro le necessità ed i bisogni degli ultimi, di tutti coloro che vivono al di sotto della soglia della povertà. Creare un nuovo sistema di aiuto che partendo dalle istituzioni coinvolga le associazioni presenti sul territorio, e le aiuti ad essere un punto di riferimento per tutti coloro che richiedono aiuto. Predisporre una seria mappatura della realtà patrimoniale pubblica e redigere corretti bandi per l’assegnazione dei suddetti locali.

ESPROPRIO E TUTELA DELLE AREE VERDI

Il nostro Municipio è pieno di parchi ed aree verdi che possiamo suddividere in tre gruppi. Aree verdi da realizzare (Parchi Casacalda, Stazione Prenestina, ex Snia, Casilino). Aree verdi già finanziate ma non realizzate (Villa Somaini) dove a causa dei resti del Teatro Tenda ancora non si riesce a completare la demolizione. Aree verdi già esistenti (Parchi Centocelle, Alessandrino, Tor Tre Teste, Villa Gordiani, La Rustica, Mistica) che hanno bisogno di una continua manutenzione.

RAPPORTO ISTITUZIONI-UFFICI-CITTADINANZA

Promuovere un programma che migliori ed avvicini sempre di più i cittadini alle istituzioni, attraverso il decentramento di alcuni uffici/servizi, rendendoli più vicini alla quotidianità dei cittadini. Istituire, all’interno del mercato rionale di Viale della Primavera, una sede distaccata del servizio anagrafe, uno sportello che si occupi della violenza sulle donne ed uno sportello antiusura.

MANUTENZIONE STRADE

Predisporre una mappatura di tutte le strade dissestate del Municipio, una mappatura di tutte le caditoie per realizzare un programma di pulizia annuale e soprattutto richiedere il livellamento del manto stradale che ospita le rotaie percorse dai tram.

L’EUROPA ED I GIOVANI

Creare un polo formativo nel nostro Municipio, che sia un punto di riferimento, dal semplice studio delle lingue, alla realizzazione di partnership con le varie università, fino ad arrivare allo studio dei Fondi Europei (FESR – FSE) ed alla realizzazione dei vari programmi: PON (Programma Operativo Nazionale) e POR (Programma Operativo Regionale).


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti