Ragione, Ater e Croce Rossa insieme per consegnare farmaci e spesa alle case popolari

Servizio dedicato agli over 65
Enzo Luciani - 27 Marzo 2020

Da oggi 27 marzo 2020 è attivo il nuovo servizio di consegna dei farmaci e della spesa alimentare a domicilio per le persone in maggiore difficoltà che abitano nelle case popolari Ater.

Un progetto della Regione Lazio, di Ater Roma e della Croce Rossa Italiana.

Il servizio è rivolto agli anziani (over 65 anni), in particolare quelli soli e non autosufficienti, ai soggetti con sintomatologia da infezione respiratoria e febbre (temperatura superiore a 37,5°) o sottoposti alla misura della quarantena o risultati positivi al virus, alle persone immunodepresse, ai disabili, agli affetti da patologie gravi, da disabilità invalidanti, ai nuclei composti da due sole persone di cui uno disabile grave a cui è fermamente raccomandato di non uscire di casa.
L’Ater provvederà ad inviare, alla propria utenza “fragile”, comunicazione ad hoc (mediante telefonate, sms o mail) per l’attivazione del servizio “consegna a domicilio”.

Fresco Market
Fresco Market

Tutti gli utenti che appartengono a queste categorie possono contattare il call center dedicato di Ater al numero 06 899 199.
La richiesta sarà poi trasmessa alla Croce Rossa italiana, comitato di Roma, che a sua volta si avvarrà dei centri operativi nei vari quadranti della Capitale per il reperimento e la consegna delle merci ordinate.
I volontari della C.R.I., riconoscibili in uniforme, ritireranno i prodotti presso gli esercizi.
Per i medicinali potranno anche essere ritirate le ricette presso lo studio medico o acquisito il numero NRE e il codice fiscale del destinatario del farmaco per poi recarsi in farmacia.
L’operatore C.R.I. incaricato ritirerà presso l’abitazione il denaro necessario alla spesa.
Il servizio di consegna è completamente gratuito.
Attraverso la consegna a domicilio è inoltre possibile richiedere lo scontrino fiscale “parlante” da utilizzare per le detrazioni fiscali, fornendo ai volontari della Croce rossa la tessera sanitaria o il codice fiscale.

“Croce Rossa di Roma con i suoi Volontari – commenta la presidente della C.R.I., Debora Diodati – è mobilitata da settimane a sostegno degli anziani e delle persone più fragili con quello che abbiamo chiamato “il tempo della gentilezza”. Questo accordo ci vedrà ancora più partecipi di un’azione che nell’emergenza cerca di non lasciare indietro le persone più esposte e quelle più fragili”.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti