Sgombero in via Val D’Ala

Il 14 luglio 2015 a Monte Sacro
Enzo Luciani - 14 Luglio 2015

Questa mattina sono iniziate in via Val d’Ala le operazioni di sgombero e di bonifica delle aree della riserva naturale Valle dell’Aniene.

Val D ala sgombero stazioneUn’azione ottenuta grazie al coordinamento di Prefettura, Gabinetto del Sindaco e Municipio. Ora – dichiara il 14 luglio il presidente del III municipio Marchionne – occorrerà chiamare a raccolta tutte le realtà civiche e di volontariato presenti nel quartiere per preservare e fruire quotidianamente il parco, affinché non ritorni nel degrado.

Sul posto il gruppo SPE della Polizia Locale di Roma Capitale, il III Gruppo Nomentano, personale di Roma Natura Guardiaparco, Polizia e Carabinieri.

Val D'ala sgombero

Appena il minisindaco ha rilanciato sul suo profilo Facebook la notizia subito sono arrivate le richieste di altri interventi in aree del territorio da lui amministrato e Marchionne ne è consapevole perché già prima aveva dichiarato “non è un punto di arrivo perché ci sono altro interventi da fare. Dobbiamo essere più bravi e più forti a mantenere una situazione di pulizia, controllo e decoro”.
Val D'ala sgombero camionTra le tante segnalazioni riportiamo quella di Antonella Caruso “pensate anche agli insediamenti della stazione Nuovo Salario, siamo assediati dentro e fuori casa, le nostre palazzine sono state prese di mira con furti a quasi tutti gli appartamenti, aiutateci!! La situazione è veramente pesante, non ci fidiamo nemmeno di mandare i bambini a prendere il gelato in piazza, ridacci un po’ di serenità come avevamo!!”, alla quale il Presidente del III municipio ha risposto: “abbiamo sequestrato alcune baracche in via Sarteano, saranno abbattute nei prossimi giorni”.

Sgomberato insediamento rom di via Val D’Ala

Associazione 21 luglio: «Occasione persa. Comune di Roma incapace di comprendere e gestire la questione degli insediamenti informali»


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti