Sociale: “Centro Ciampacavallo per autistici senza fondi”

Lo denuncia Francesco Figliomeni, consigliere di Fratelli d’Italia e vice presidente dell’Assemblea Capitolina
Redazione - 25 Febbraio 2020

“La sfera della disabilità per il Comune della Raggi e la Regione di Zingaretti non è sicuramente una priorità e lo abbiamo capito da tempo, viste le numerose mancanze e rimpalli di responsabilità avvenuti su diversi temi del sociale, uno fra tutti i contributi per disabili gravissimi di cui ci siamo occupati ampiamente nelle settimane passate.

Ma ora ci arriva un’altra segnalazione da parte di alcuni genitori, che denunciano la criticità in cui versa l’associazione sportiva di promozione sociale, Ciampacavallo Onlus, che svolge attività riabilitative, sportive e ludiche per persone con disabilità e disagio psichico e relazionale. In questo luogo viene messa in pratica la pet-therapy con cavalli per creare percorsi di riabilitazione per ragazzi e adulti affetti da sindrome dello spettro autistico e la chiusura di questo centro dovuta al fatto di non poter più usufruire di fondi pubblici, crea disperazione negli utenti. Abbiamo presentato un’interrogazione al Sindaco perché crediamo sia doveroso fare chiarezza sulle competenze tra Regione e Comune, per trovare una soluzione concreta che deve evitare la cessazione delle attività di questo centro di eccellenza per i percorsi riabilitativi che propone, che sono fondamentali per i gravi disagi di queste persone fragili e per le loro famiglie”.

Lo dichiara Francesco Figliomeni, consigliere di Fratelli d’Italia e vice presidente dell’Assemblea Capitolina.

Decathlon Prenestina saluta

Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti