Stazione FS Capannelle

Il parcheggio è, totalmente, inadeguato
riceviamo e pubblichiamo - 20 Dicembre 2007

I nostri Amministratori ci chiedono di usare il mezzo pubblico e, poi, lasciano un’ importante stazione di scambio, come la stazione FS di Capannelle, senza un adeguato parcheggio.

Alcuni anni fa, le Ferrovie hanno effettuato dei lavori di rifacimento delle strutture della stazione e una condizione per cui fu rilasciata la concessione edilizia dal X Municipio fu proprio quella che le FS avrebbero dovuto realizzare un adeguato parcheggio. Invece, hanno realizzato, solo, pochi posti del tutto insufficenti.

Purtroppo in Italia le cose che servono ai cittadini rimangono incompiute, difatti, le Ferrovie hanno lasciato tutto un terreno a fianco della stazione, che confina con l’ippodromo delle Capannelle, abbandonato con un cancello sempre aperto ( in via dello Scalo delle Capannelle), in cui potrebbe essere allestito, con pochissimi soldi, un bel parcheggio.
____
Spero, con questa segnalazione, di riuscire ad attirare l’attenzione di qualcuno competente del X Municipio, del Comune o delle FS, per rendere fruibile un servizio pubblico ai cittadini. Tale richiesta è motivata e supportata, perchè ormai la stazione di Capannelle è frequentata ogni mattina, da centinaia e centinaia di abitanti del quartiere e delle zone limitrofe (Statuario, Quarto Miglio, Villaggio Appio, Osteria del Curato 2) come treno metropolitano, per tante ragioni. Perchè si raggiunge Roma-Termini in dieci minuti, ed anche alla luce dei nuovi insediamenti abitativi e commerciali di via Lucrezia Romana (Santarelli), Osteria del Curato 2 (circa 3500 nuovi abitanti) ed il trasferimento di una grande banca (BCC) che addirittura ha istituito delle navette dalla stazione di Capannelle a via Lucrezia Romana per i propri dipendenti.

Il Componente del Direttivo C.d.Q. "Osteria del Curato"

Salvatore Ingrassia


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti