Laboratorio Analisi Lepetit

Un libro di Vincenzo Luciani su poesia e dialetto nei Monti Prenestini e Lepini

Sarà presentato il 21 marzo 2007 nella Biblioteca Gianni Rodari
Maria Teresa D'Orazio - 13 Marzo 2007
Mercoledì 21 marzo 2007, presso la Biblioteca Gianni Rodari in via Olcese 28 si terrà la presentazione del libro di Vincenzo Luciani Le Parole recuperate. Poesia e dialetto nei Monti Prenestini e Lepini (Edizioni Cofine, Roma, 2007).   Il libro, realizzato con il contributo della Provincia di Roma, sarà presentato da Cosma Siani dell’Università di Cassino. Interverranno: Ugo Vignuzzi (Università Roma La Sapienza), Piero Cascioli (Assessore Cultura Comune di Segni) e Roberta Agostini (Presidente della Commissione Cultura della Provincia di Roma). Il volume riporta i risultati di una ricerca sulla tipologia dei testi dialettali (vocabolari, proverbi e modi di dire, teatro, poesia, ecc) dei Comuni dei Monti Prenestini e Lepini nella provincia di Roma.   I comuni interessati dalla ricerca sono: Capranica Prenestina, Casape, Ciciliano, Cave, Gallicano, Genazzano, Olevano Romano, Palestrina e Castel San Pietro R., Pisoniano, Poli, Rocca di Cave, San Cesareo, S. Gregorio da Sassola, S. Vito Romano, Zagarolo, Gerano, Sambuci, Artena, Carpineto, Colleferro, Gavignano, Gorga, Montelanico, Segni, Valmontone.   L’autore del libro Vincenzo Luciani (Ischitella nel Gargano, 1946) è direttore del mensile Abitare A, è fondatore dell’Associazione e della rivista di poesia “Periferie”. Ha fondato e dirige con Achille Serrao il Centro di documentazione della poesia dialettale “Vincenzo Scarpellino”. Ha pubblicato la raccolta di poesie in italiano, Il paese e Torino (1985) e per le Edizioni Cofine: Vocabolario ischitellano (1994), Ischitella (guida storica, proverbi, detti, soprannomi e vocabolario) e Poesie e canzoni ischitellane (1995), I frutte cirve (1996), nel 2001 Frutte cirve e ammature, nel 2005 Tor Tre Teste ed altre poesie (1968-2005) e, con Silvia Graziotti, La regione invisibile. Poesia e dialetto nel Lazio.

Consigliamo www.poetidelparco.it  


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti