Urge fontanella per non far morire la bella area fiorita di via dei Noci/viale delle Gardenie

Lo richiede il Comitato spontaneo via dei Noci
Alessandro Moriconi - 2 Maggio 2015

Ormai non c’è angolo del Municipio Roma V dove i cittadini riuniti in Comitati e Associazioni non si ribellino al degrado imponendo con il loro lavoro volontario la bellezza, purtroppo come nel caso di via dei Noci, anche se non sostenuti dall’amministrazione di prossimità… il Municipio.

La denuncia è di Mauro Paggi presidente del Comitato spontaneo via dei Noci, un comitato che è bene ricordarlo è al momento riuscito a rintuzzare il Pup di via dei Noci e quindi a ridurre l’abbattimento di un notevole numero di Platani oltre che a conservare i parcheggi gratuiti in superficie.

Purtroppo ci dice Paggi, abbiamo richiesto più volte l’installazione di una fontanella pubblica su via dei Noci ed in prossimità dell’incrocio con viale delle Gardenie, dove decine di volontari hanno realizzato e mantengono a loro spese e con fatica, due bellissimi giardini, realizzati uno su una piccola area pubblica da sempre utilizzata come una piccola discarica e l’altro sullo square centrale di viale delle Gardenie, dove bottiglie e cartacce la facevano da padrone… ma senza acqua siamo in difficoltà. Pensi, ci dice il presidente Paggi, che alcuni mesi or sono il Consiglio Municipale ha pure votato una risoluzione con cui chiedeva ad Acea l’installazione della fontanella il cui costo è tra l’altro irrisorio.

Siamo un Comitato molto attivo e collaborativo, ci dice il presidente, segnaliamo praticamente di tutto, ma devo confessare che le risposte da parte dell’Istituzione di prossimità, purtroppo non arrivano. Del resto basta dare uno sguardo intorno per rendersi conto dello stato di degrado in cui versa via dei Noci e le strade nelle immediate vicinanze: erbe infestanti dappertutto, marciapiedi che sono diventati vere e proprie trappole per anziani e non solo, alberature mancanti sebbene siano stati realizzate i riquadri necessari alla piantumazione e un servizio di pulizia da parte di Ama che lascia a dir poco a desiderare… ma adesso con l’arrivo dell’estate è impellente l’installazione di una fontanella… i nostri volontari, ci dice il presidente, non possono fare la spola con taniche e secchi fino a piazza dei Gerani e… i nostri fiori non possono morire!

La Sposa di Maria Pia

Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti