In via Baccarini l’ennesima voragine all’Appio Latino

Gabriele Cruciata - 5 Dicembre 2017

Lo scorso venerdì si è aperta una voragine in via Baccarini, in corrispondenza dell’incrocio con via Paolo Paruta.

L’episodio è solamente l’ultimo di una lunga serie che ha riguardato il quartiere Appio Latino negli ultimi anni.

Oltre alle storiche voragini di via Albano e di via Nocera Umbra, nella stessa via Paolo Paruta nella scorsa estate un camion sprofondò in una voragine causata dal cedimento dell’asfalto.
Via Tommaso Fortifiocca, a poche centinaia di metri, ha avuto la sua profonda voragine lo scorso inverno, quando furono necessari diversi giorni di lavoro e di studi per la sicurezza degli edifici circostanti.

Il territorio dell’Appio Latino è del resto caratterizzato dalla presenza di profonde cave nel sottosuolo, che in passato venivano anche utilizzate come fungaie, da cui il nome dell’attuale via delle Cave, che collega l’Appia alla Tuscolana all’altezza di piazza Cantù.

Il formarsi della nuova voragine di via Alfredo Baccarini ha causato rallentamenti alla viabilità del quartiere, anche perché la via è compresa nel tragitto percorso dalla linea autobus 87.
Tuttavia Salvatore Vivace, Assessore ai lavori pubblici del VII Municipio, ha rassicurato tutti con un post su Facebook: “Questa mattina si è aperta l’ennesima voragine sul nostro territorio – ha spiegato l’assessore pentastellato – Sono stati fatti i sopralluoghi dai nostri uffici tecnici propedeutici alla risoluzione del problema.
Grazie al lavoro fatto in merito agli appalti di manutenzione mirati anche alla soluzione di queste situazioni abbiamo le capacità tecniche ed economiche per intervenire.
Al momento è stata convocata Acea per una analisi delle fogne sottostanti preliminare all’intervento di sistemazione definitiva”.

La situazione dovrebbe pertanto tornare alla normalità nei prossimi giorni.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti