Villa Chigi soffre

Un dettagliato reportage fotografico sul suo degrado
Enzo Luciani - 21 Settembre 2019

Chissà cosa penserebbe dello stato in cui versa Villa Chigi il cardinale Flavio Chigi che la commissionò nella seconda metà del XVIII secolo.

Un nostro lettore ci ha inviato molto materiale fotografico che ne testimonia lo stato di non cura in cui versa da tempo.

Ci chiede anche di farlo pervenire alla presidente del II Municipio Francesca del Bello cosa che abbiamo fatto in contemporanea all’uscita di questo articolo.

In questo triste collage si può constatare lo stato di salute dei cestini per i rifiuti.

In questo altro collage invece ci siamo concentrati sulla natura… morta. Tutti alberi all’interno di Villa Chigi.
Queste foto sono del 19 agosto scorso e il nostro lettore ha segnalato questa situazione all’Urp del Municipio II ma dopo un mese non si sono notate novità.

Purtroppo quella seguente è la fontana, completamente a secco e, come si intuisce dalle pietre posizionate al centro e dalla assenza di alghe o muschio, deve essere senz’acqua da molto tempo (ma almeno è pulita).

Invece di acqua ce ne è in abbondanza in questo altro punto di Villa Chigi.

In questo articolo vi abbiamo mostrato troppo “brutto”,  quindi vogliamo concluderlo con “Del Bello” e che sia di buon auspico per un intervento risolutivo da parte della presidente del Municipio II, per quanto le è permesso dalle sue competenze.
Questa è Villa Chigi come appare nella scheda sul sito della Sovrintendenza.

La risposta della presidente Del Bello sullo stato di Villa Chigi

“Vigileremo affinché gli impegni assunti dalla neo assessora comunale vengano mantenuti”


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti