Vogliamo il pane, ma anche le rose!

Otto masterclass gratuite a MaTeMù fino a maggio 2019
a cura di Bruno Cimino e Bruna Fiorentino - 13 Marzo 2019

Fino a maggio 2019, otto masterclass con artisti che amiamo moltissimo, del mondo del teatro, della musica, della danza, dell’hip hop, della narrazione. Gratuitamente a MaTeMù.

Da otto anni MaTeMù propone musica / teatro / canto / rap / breaking, accanto alla scuola di italiano, al supporto scolastico, all’ascolto e al biliardino.

«L’idea da cui partimmo era “una scuola d’arte gratuita e popolare“, dove l’attività artistica e culturale fosse accessibile a tutte/i. Da allora non c’è giorno che tutto non si ricominci a decidere a MaTeMù, come nelle vite dei ragazzi che passano di qua, come nelle vite di tutti, alla fine. Così andiamo avanti da otto anni, sognando gli altri come ancora non sono, visto che “ciascuno cresce solo se sognato”» (Danilo Dolci).

E adesso? Adesso le rose: LE ROSE – “They must have bread, but they must have roses too”, fino a maggio 2019 otto masterclass gratuite a MaTeMù.

 Eccole:

Dante Antonelli | Masterclass sulle pratiche della performance e della scrittura scenica (9 e 10 febbraio)

Kiave | Masterclass di Rap (14 e 15 marzo), https://www.facebook.com/events/1412114352258870/

Alessandro Baricco | Masterclass di Narrazione (19 e20 marzo), https://www.facebook.com/events/627979597634581/

Alessandra Cristiani | Masterclass di danza contemporanea (30 e 31 marzo),

Monica Nappo | Masterclass di Teatro (13 e 14 aprile),

Roberto Gatto | Masterclass di batteria (4 e 5 maggio),

LIL G | Masterclass di breaking (11 e 12 maggio),

Monica Demuru | Masterclass di canto (18 e 19 maggio).

 

INFO

A Roma, nello Spazio Giovani e Scuola d’Arte MaTeMù – Via Vittorio Amedeo II, 14 (metro A Manzoni)

MaTeMù è un punto di incontro, di crescita artistica e culturale, di ascolto, aiuto, e divertimento. È un incredibile incrocio di idee e futuri possibili. È un laboratorio di idee e iniziative completamente gratuito, a disposizione dei giovani e degli artisti. È l’unica scuola d’arte gratuita e popolare di Roma.

MaTeMù è il Centro Giovani e Scuola d’Arte del Municipio Roma I, creato e gestito dal CIES Onlus dal 2010.

È un punto di incontro, di crescita artistica e culturale, di ascolto, aiuto, orientamento e divertimento. È un incredibile incrocio di idee e futuri possibili. È un luogo in cui ragazze e ragazzi di tutte le culture e provenienze possono esprimere la propria creatività, vivere in modo diverso il tempo libero, trovare ascolto e sostegno. È un posto dove tutte le differenze sono viste come valori e stimoli per esplorare nuove possibilità. È un laboratorio di idee e iniziative, dove godere di spazi liberi per stare insieme e dar vita ad attività espressive, ludiche, di supporto scolastico, di aiuto nei momenti di difficoltà.

MaTeMù è completamente gratuito, organizza attività rivolte ad adolescenti e giovani, ma è anche uno spazio dove associazioni, singoli abitanti che vivono il quartiere da “cittadini attivi”, o artisti, possono trovare un punto di riferimento per incontrarsi e lavorare con e per i ragazzi o per la città. Ogni giorno ospita più di 60 ragazze/i, con più di 2000 utenti attivi nell’arco degli otto anni di vita del Centro.

 

 

a cura di Bruno Cimino e Bruna Fiorentino

 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti