A Roma “tutti matti per il riso”

Domenica 11 ottobre 2015 Giornata mondiale della salute mentale, Fondazione Progetto Itaca Onlus, con la Chef Viviana Varese e la Sommelier Sandra Ciciriello, sarà presente in sei piazze romane in favore della disabilità mentale
Redazione - 30 Settembre 2015

La Chef Viviana Varese e la Sommelier Sandra Ciciriello del ristorante milanese Alice, insignito della stella Michelin, i volti dell’iniziativa di Fondazione Progetto Itaca Onlus “Tutti matti per il riso”.

logoclubitacaDomenica 11 ottobre, in occasione della Giornata Mondiale dedicata dall’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) alla Salute Mentale, i volontari di Progetto Itaca saranno presenti in 6 piazze romane (Piazza Sempione, Piazza del Popolo, Piazza S. Emerenziana, Piazza del Gesù, Piazza Ungheria, Largo dei Lombardi).

Le città italiane interessate dall’iniziativa saranno in totale 11 (Roma, Milano, Napoli, Asti, Genova, Parma, Palermo, Firenze, Catanzaro, Padova, Como), 250 i volontari coinvolti e….5mila kg di riso saranno distribuiti. L’elenco delle 40 piazze presidiate è disponibile sul sito www.progettoitaca.org.

A tutti coloro che vorranno effettuare una donazione minima verrà offerta una confezione di riso Carnaroli da 1 kg, con una sorpresa tutta da scoprire: all’interno dell’etichetta si trova un’esclusiva ricetta del risotto allo zafferano donata dalla Chef Viviana Varese alla Fondazione. Si tratta del delizioso “risotto Itaca”, cucinato con Grana Padano e zafferano dell’Aquila in pistilli. Un vero e proprio piatto da grande chef.

Il riso è stato scelto per il suo alto valore simbolico: fonte primaria di nutrimento, è una tenace piantina con una grande capacità di adattamento. A rispecchiare l’impegno portato avanti dalla Fondazione che, con le sue Associazioni territoriali, offre alle persone affette da disabilità mentali la possibilità di riabilitarsi e alle famiglie un supporto concreto. Lo scopo è sradicare lo stigma, frutto dell’errata convinzione che si tratti di patologie non curabili, per cui le vittime del disagio sono ancora oggi fortemente discriminate.

“La nostra è un’iniziativa di sensibilizzazione fondamentale per aiutare chi soffre di malattie mentali a uscire dall’isolamento – ha dichiarato Antonio Concina, presidente di Progetto Itaca Roma – . Invitiamo tutti a partecipare, sostenendo l’Associazione e i servizi gratuiti a favore della salute mentale. La nostra attività principale riguarda Club Itaca Roma, centro di riabilitazione psichiatrica gratuito per persone con un disturbo psichico che ha finora accolto 55 Soci/utenti, di cui 18 hanno già intrapreso con successo un percorso di studio e/o lavoro all’esterno. Gli altri servizi comprendono i corsi family-to-family rivolti ai nuclei familiari; i gruppi di auto aiuto; i corsi di formazione per i volontari; gli interventi d’informazione e prevenzione nelle scuole; l’importantissimo numero verde nazionale 800.274.274 per la linea d’ascolto”.

I Soci di Club Itaca Roma hanno prodotto un video visibile su youtube https://www.youtube.com/watch?v=c2v-7ZbF5g0

E’ possibile contribuire alle attività con un semplice click su http://www.retedeldono.it/it/progetti/club-itaca-roma/tuttimattiperilriso-con-il-sor-riso.

Per info:  06.8271843  –  segreteria.roma@clubitaca.org www.progettoitacaroma.org
Facebook: https://www.facebook.com/progettoitacaroma
Twitter: https://twitter.com/ClubItacaRM

Progetto Itaca Onlus è un’Associazione di volontari impegnata nel campo della Salute Mentale, nata a Milano nel 1999 con l’intento di attivare progetti di informazione/sensibilizzazione, riabilitazione ed inserimento lavorativo delle persone affette da disturbi mentali, garantire sostegno alle loro famiglie e realizzare interventi di prevenzione rivolti alla popolazione, in particolare ai giovani. Oggi è una realtà nazionale grazie all’apertura di sedi ad Asti, Roma, Firenze, Palermo, Genova, Parma, Napoli e Padova. www.progettoitaca.org – Un ascolto sempre in linea 800.274.274

Fondazione Progetto Itaca Onlus, costituita dall’Associazione Progetto Itaca il 5 luglio 2012, è uno strumento per la raccolta fondi, la comunicazione e la formazione a livello nazionale. Nel 2014 ha consolidato il suo ruolo di coordinamento delle Associazioni regionali e si è impegnata nella costituzione delle Associazioni di Catanzaro e Padova. Inoltre sta procedendo all’avvio delle attività a Torino, Bologna, Verona, Lecco e Terni.

 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti