A Villa Medici la nona edizione di “Cinema all’aperto”

Quest'anno la rassegna, organizzata dall'Accademia di Francia, celebra gli attori Vittorio Gassman e Jean-Louis Trintignant
Redazione - 7 Luglio 2015

Al via la nona edizione della rassegna “Cinema all’aperto”, organizzata dall’Accademia di Francia, nei giardini di Villa Medici. Sino al 17 luglio saranno celebrati gli attori Vittorio Gassman e Jean-Louis Trintignant con la proiezioni delle loro più importanti pellicole. Da “Il sorpasso” di Dino Risi,  capolavoro della commedia all’italiana in cui i due attori recitano insieme, a “Il deserto dei Tartari”di Valerio Zurlini.

Sublime attore di teatro, grande mattatore, personalità tra le più emblematiche del cinema, Vittorio Gassman ha lasciato una filmografia sterminata. Cinema all’aperto seleziona alcuni dei suoi titoli in cui incontra i registi che hanno fatto la storia del cinema italiano: “I mostri” di Dino Risi, “C’eravamo tanto amati” di Ettore Scola, “La grande guerra” di Mario Monicelli o ancora “La vita è un romanzo”(La vie est un roman), di Alain Resnais.

il sorpassoMostro sacro del cinema francese, Jean-Louis Trintignant è interprete di assoluto spessore di “La mia notte con Maud” (Ma nuit chez Maud), geometrico dilemma esistenziale del grande Éric Rohmer e di “Un uomo, una donna”(Un homme et une femme), il più celebre film di Claude Lelouch. Lo ritroviamo in una delle pellicole più importanti di Bernardo Bertolucci, Il conformista, e a 81 anni è tornato nel 2012 sul grande schermo con Michael Haneke in Amour.

Nell’ambito di Cinema all’aperto, l’Accademia di Francia a Roma propone anche quest’anno il percorso di visita nei giardini di Villa Medici dedicato ai luoghi immortalati in celebri pellicole, come Habemus Papam di Nanni Moretti e La grande bellezza di Paolo Sorrentino, e ai lavori dei tanti registi che qui sono stati in residenza.

Programma

Martedì 7 luglio – ore 21.15
La mia notte con Maud (Ma nuit chez Maud) di Éric Rohmer
Francia, 1969, 110’
Con Antoine Vitez, Francoise Fabian, Jean-Louis Trintignant, Marie-Christine Barrault

Mercoledì 8 luglio – ore 21.15
La grande guerra di Mario Monicelli
Italia, Francia, 1959, 140’
Con Vittorio Gassman, Alberto Sordi, Nicola Arigliano, Bernard Blier, Elsa Vazzoler, Folco Lulli, Livio Lorenzon, Mario Valdemarin, Romolo Valli, Silvana Mangano, Tiberio Murgia

Giovedì 9 luglio – ore 21.15
La vita è un romanzo (La vie est un roman) di Alain Resnais
Francia, 1983, 110’
Con Vittorio Gassman, Fanny Ardant, Geraldine Chaplin, Pierre Arditi, Ruggero Raimondi, Sabine Azéma

La Sposa di Maria Pia

Venerdì 10 luglio – ore 21.15
C’eravamo tanto amati di Ettore Scola
Italia, 1974, 121’
Con Vittorio Gassman, Nino Manfredi, Stefania Sandrelli, Stefano Satta Flores, Aldo Fabrizi, Federico Fellini, Giovanna Ralli, Marcello Mastroianni, Mike Bongiorno, Ugo Gregoretti

Lunedì 13 luglio – ore 21.15
Il conformista di Bernardo Bertolucci
Italia, Francia, Germania, 1970, 105′
Con Jean-Louis Trintignant, Stefania Sandrelli, Dominique Sanda, Gastone Moschin

Martedì 14 luglio – ore 21.15
Amour di Michael Haneke
Francia, Germania, Austria, 2012, 127’
Con Jean-Louis Trintignant, Emmanuelle Riva, Isabelle Huppert, Alexandre Tharaud

Mercoledì 15 luglio – ore 21.15
Il deserto dei Tartari di Valerio Zurlini
Francia, Italia, Germania, 1976, 150’
Con Vittorio Gassman, Jean-Louis Trintignant, Fernando Rey, Francisco Rabal, Giuliano Gemma, Jacques Perrin, Laurent Terzieff, Max von Sydow, Philippe Noiret

Giovedì 16 luglio – ore 21.15
I mostri di Dino Risi
Francia, Italia, 1963, 118’
Con Ugo Tognazzi, Vittorio Gassman, Lando Buzzanca, Maria Mannelli, Mario Cecchi Gori, Marisa Merlini, Michèle Mercier, Ricky Tognazzi, Sal Borgese

Venerdì 17 luglio – ore 21.15
Un uomo, una donna (Un homme et une femme) di Claude Lelouch
Francia, 1966, 103’
Con Anouk Aimée, Jean-Louis Trintignant, Pierre Barouh, Valérie Lagrange, Simone Paris

Tariffe: 5 € (intero) / 4 € (ridotto) / 12 € (visita guidata + proiezione)


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti