Addio Anita Ekberg, il simbolo della Dolce Vita

L'attrice svedese si è spenta all'età di 83 anni nella clinica San Raffaele di Rocca di Papa
Redazione - 11 Gennaio 2015

Lutto nel mondo del cinema. Si è spenta, all’età di 83 anni, l’attrice svedese Anita Ekberg. La diva della Dolce Vita è morta, domenica 11 gennaio, nella clinica San Raffaele di Rocca di Papa, dove era ricoverata da tempo in condizioni precarie. Viveva da anni nella vicina Genzano.

++ E' morta Anita Ekberg ++Divenuta famosa per la celebre scena del bagno nella Fontana di Trevi insieme a Marcello Mastroianni, nel film “La dolce vita” di Federico Fellini, la Ekberg iniziò la sua carriera nel 1950 vincendo il titolo di “Miss Svezia”.

Grazie al miliardario americano Howard Hughes arriva ad Hollywood, dove recita accanto a Jerry Lewis e Dean Martin e si aggiudica un Golden Globe, nel 1956, come miglior attrice emergente per “Hollywood o morte”. Poi partecipa al kolossal “Guerra e Pace” di King Vidor. Ma è con il ruolo di Sylvia ne “La dolce vita” (1960) che conquista la fama, entrando nell’olimpo delle donne più desiderate del mondo.

Baciarsi toccasana per la salute, meglio con passioneFellini torna a dirigerla nello straordinario episodio “Le tentazioni del dottor Antonio” in “Boccaccio ’70” (1962), con Peppino De Filippo, e nella parte di se stessa in “I clown”s (1970) e “Intervista” (1987).

Nella seconda metà degli anni Sessanta la Ekberg diventa “italiana”, spostando la propria residenza nel nostro Paese, dove lavora perlopiù in produzioni europee come “Scusi, lei è favorevole o contrario” (1966), con Alberto Sordi e “Sette volte donna” (1967) di Vittorio De Sica, insieme a Shirley MacLaine.  Il primo gennaio 1970, a 39 anni, appare nuda sulla copertina di Playboy. L’ultima apparizioni sul piccolo schermo risale al 2002, quando l’attrice recitò in alcuni episodi della fiction di Canale 5 “Il bello delle donne”.

Negli ultimi anni la Ekberg viveva in pessime condizioni economiche, tanto che da rivolgersi alla Fondazione Fellini per chiedere un aiuto. I funerali saranno celebrati tra martedì 13 e mercoledì 14 gennaio, quasi sicuramente nella chiesa svedese di piazza Farnese con rito luterano. L’attrice sarà cremata e le sue ceneri torneranno in Svezia, nella cittadina natale di Malmo.

https://www.youtube.com/watch?v=3o15UTomYsc

 

Adotta Abitare A

Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti