Avatar sbarca nelle sale cinematografiche

Spettacolo in 3D, ma solo per pochi
di A.M. - 1 Febbraio 2010

Avatar, l’attesissimo film di James Cameron, in programmazione nelle sale cinematografiche italiane dal 15 gennaio, si conferma re degli incassi riscuotendo al botteghino 7.469.000 di euro. Secondo i dati Cinetel "la media per sala è stata stellare: 9.337 euro e un incasso totale di oltre 38 mln di euro". Eppure in Italia la domanda supera l’offerta. Perchè non tutti sono riusciti a prenotare i biglietti per tempo e ad assicurarsi la visione di Avatar in 3D, una tecnologia che in Italia appartiene a pochi cinema e a nuovi cinema multisala.

Chi invece ha avuto la possibilità di prenotarsi per tempo ha potuto assistere ad uno spettacolo suggestivo, frutto di un lungo lavoro di preparazione, durato circa 4 anni. Il risultato è stato sorprendente.

La storia fantascentifica è ambientata sul pianeta Pandora dove Jake Sully, un marine costretto su una sedia a rotelle, viene mandato per sostituire nella missione il fratello morto. Una missione che ha un duplice interesse per gli umani: da una parte Pandora è un luogo da studiare, dall’altra un’ importante risorsa di minerali preziosi.

Ma, poiché l’atmosfera di Pandora è tossica per gli umani, per mettere piede sul pianeta alieno, sono stati creati gli avatar: degli ibridi geneticamente sviluppati dal DNA umano, unito al DNA dei nativi di Pandora: i Navi. Jake è uno dei candidati a rinascere nel corpo di un avatar per familiarizzare con gli indigeni del luogo e convincerli a farsi colonizzare.

Il primo ad entrare in contatto con loro è proprio l’avatar di Jake che, sbarcato su Pandora, viene salvato da Neytiri, la figlia del capotribù. L’incontro con lei cambia completamente le cose. Neytiri, dopo avergli insegnato a diventare un guerriero, se ne innamora e lo fa innamorare. Jake ora si sente sul fronte sbagliato e in un mix di effetti speciali, decide di guidare la comunità NaVi nella battaglia decisiva contro i marines.   

Non era una missione facile conciliare tecnologia, novità e dare un certo spessore alla storia. Ma Cameron in questo è maestro. La chiave ecologista del fim convince, convince il 3D e la forza innovativa degli avatar. Ciò che ancora non convince è la lentezza delle sale italiane nell’adeguarsi alle nuove tecnologie.

Alcuni dei cinema dove è possibile vedere il Avatar in 3D a Roma:

Vis Pathe (Roma)

Adotta Abitare A

Medusa Multicinema Cinema Embassy (Roma)

Stardust Village (Roma)

Warner Village Parco dei Medici e Moderno (Roma)

Andromeda (Roma)

Politeama (Frascati)

Planet Multicinema (Guidonia Montecelio)

Cineland (Ostia)
 

Il trailer:


 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti