Campidoglio approva delibera su antenne telefonia mobile

E.Marino-Caudo: "tutelati decoro, salute e ambiente"
Redazione - 14 Maggio 2015

“Siamo molto soddisfatti della delibera approvata oggi 14 maggio dall’Aula, su proposta dei consiglieri Azuni e De Luca, che regolamenta il settore della telefonia mobile, frutto di un lungo lavoro di confronto tra amministrazione e cittadini”. Lo dichiarano in una nota l’assessore all’Ambiente di Roma Capitale, Estella Marino, e l’assessore alla Rigenerazione Urbana, Giovanni Caudo.

antenna telefoniaRoma si adegua, così, alla Legge Quadro sull’elettrosmog e mette ordine all’esposizione selvaggia ai campi elettromagnetici, tramite un corretto insediamento urbanistico e territoriale degli impianti. Non solo, la Capitale continua nel suo percorso partecipativo in cui ogni decisione viene aperta e condivisa. Su volontà dei consiglieri Azuni e De Luca, infatti, la delibera istituisce un Osservatorio di settore sull’ inquinamento elettromagnetico aperto a rappresentanti dell’amministrazione capitolina e agli organi deputati al controllo della salute e dell’ambiente, oltre che e alle associazioni ambientaliste.

Il Piano territoriale della telefonia mobile così promosso dal Regolamento previsto in delibera, inoltre, sarà uno strumento trasparente e interattivo messo a disposizione online dei cittadini. Con questa delibera viene segnato un punto a favore del decoro urbano, della salute pubblica e della tutela dell’ambiente molto importante per la città”.


Commenti

  Commenti: 1

  1. Stefano Labardi


    Verificheremo l’attuazione delle nuove regole con il caso della richiesta d’installazione in via Corchiano (60m dalla scuola materna ed elementare e 8m dalle abitazioni) che rispecchia in pieno i requisiti citati nel nuovo regolamento.
    Ci aspettiamo che il Municipio XV e il Comune Di Roma prendano via Corchiano come primo esempio di applicazione pratica di questo regolamento.

Commenti